Diba

Fucecchio, viola gli arresti domiciliari: emessa una custodia cautelare in carcere per un 41enne

I procedimenti penali nei confronti del 41enne sono attualmente pendenti in fase di indagini

 FUCECCHIO
  • Condividi questo articolo:
  • j

Nella serata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Fucecchio hanno arrestato un 41enne di origini siciliane ma da tempo residente nell’Empolese - Valdelsa in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Pisa, quale inasprimento della misura cautelare degli arresti domiciliari che la predetta Autorità Giudiziaria aveva già emesso nei suoi confronti nel giugno scorso.

L’uomo, nei cui confronti pendono più procedimenti penali per reati contro il patrimonio presso i Tribunali di Pisa, Pistoia e Firenze e la cui posizione è ancora al vaglio dell’A.G., in un primo momento era stato posto alla misura cautelare degli arresti domiciliari violando le prescrizioni impostegli. In ultimo, il 3 agosto scorso l’uomo è stato denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Firenze per evasione, poiché durante un controllo non è stato trovato dai militari della locale Stazione presso la sua abitazione; la violazione alle prescrizioni impostegli, ha portato il G.I.P. del Tribunale di Pisa e di Pistoia che avevano emesso i provvedimenti di arresti domiciliari, all’emissione del provvedimento della custodia cautelare in carcere, in ragione del quale veniva associato alla Casa Circondariale di Firenze “Sollicciano”. I procedimenti penali nei confronti del 41enne sono attualmente pendenti in fase di indagini e l’effettiva responsabilità sarà vagliata nel corso dei successivi processi e non si escludono ulteriori sviluppi investigativi e probatori, anche in suo favore.

Copyright © Valdelsa.net

Potrebbe interessarti anche: Coronavirus: sono 1.777 i nuovi casi, età media 50 anni. Dieci i decessi

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 6 agosto 2022

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su