Fuoriuscita di acqua in prossimità della Fonte delle Fate a Poggibonsi

Come ha comunicato il gestore «gli accertamenti svolti nelle ultime settimane da Acque spa hanno permesso di escludere l'eventualità che la fuoriuscita di acqua lungo la strada in prossimità della Fonte delle Fate sia legata al pubblico acquedotto. In primo luogo, il gestore ha controllato le condizioni della condotta idrica di propria competenza: l'infrastruttura risulta integra e non presenta problemi. In seguito, con un'accurata attività di ricerca perdite, Acque ha potuto verificare l'assenza di rotture o infiltrazioni sulla tubazione, anche a centinaia di metri di distanza da quel punto»

 
  • Condividi questo articolo:
  • j

Proseguirà il lavoro di indagine da parte dell'Amministrazione per individuare l'origine della fuoriuscita di acqua presente lungo la strada vicino alla Fonte della Fate. Come ha comunicato il gestore «gli accertamenti svolti nelle ultime settimane da Acque spa hanno permesso di escludere l'eventualità che la fuoriuscita di acqua lungo la strada in prossimità della Fonte delle Fate sia legata al pubblico acquedotto. In primo luogo, il gestore ha controllato le condizioni della condotta idrica di propria competenza: l'infrastruttura risulta integra e non presenta problemi. In seguito, con un'accurata attività di ricerca perdite, Acque ha potuto verificare l'assenza di rotture o infiltrazioni sulla tubazione, anche a centinaia di metri di distanza da quel punto. È stato poi eseguito uno scavo che ha escluso anche l'eventualità che l'acqua provenga dalla vecchia tubazione dismessa da anni. Infine, Acque SpA ha effettuato diversi campionamenti, anche a distanza di giorni, sull'acqua che scorre in strada: le analisi dei laboratori hanno evidenziato come si tratti di un'acqua molto diversa, per caratteristiche chimico-fisiche, da quella della rete idrica. Tali misure consentono in conclusione di ritenere improbabile che l'acqua in strada sia causata da una perdita del pubblico acquedotto».

«Saranno quindi necessari altri tipi di verifiche - dice il Sindaco David Bussagli - per risalire all'origine del fenomeno che presumibilmente è legato alla presenza di sorgenti acquifere nella zona. In particolare sarà necessario l'ausilio di speleologi e di personale adeguatamente formato per effettuare sopralluoghi nella rete di cunicoli che originariamente portavano acqua di sorgente alla fontana di piazza del Comune».

Pubblicato il 2 novembre 2017

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su