Gaiole in Chianti: scade il 29 Giugno il termine per le iscrizioni ai Centri Estivi 2020

Il Comune di Gaiole in Chianti informa i cittadini che fino al 29 Giugno è possibile effettuare l'iscrizione ai Centri Estivi 2020 rivolti ai bambini che frequentano il Nido d'Infanzia comunale Marcondirondello e la Scuola dell'Infanzia Statale di Gaiole in Chianti

 CHIANTI SENESE
  • Condividi questo articolo:
  • j

Il servizio sarà erogato dal 6 al 31 Luglio con esclusione del 17 Luglio Festa del patrono, dalle 08:30 alle 13:00, utilizzando la sede della scuola con le pertinenze esterne. L'iscrizione potrà essere presentata anche per una sola settimana. Numero minimo di iscritti a settimana 5 bambini. Numero massimo 10 bambini suddivisi in due gruppi. La gestione è stata affidata ad Arca - Cooperativa Sociale di Firenze.

Le attività educative saranno organizzate in sicurezza rispettando la normativa vigente per la prevenzione e il contrasto della diffusione del Covid-19

La domanda di iscrizione deve essere compilata sull'apposito modulo pubblicato insieme al bando sul sito internet del Comune. Il modulo di domanda, in alternativa, può essere richiesto all'Ufficio Scuola, in orario di apertura al pubblico: Martedì e Giovedì dalle 15:30 alle 18:00 e Mercoledì e Venerdì dalle 09:00 alle 11:00, previo appuntamento telefonico ai numeri 0577 744 722 - 0577 744 724.

Il bando e il modulo sono consultabili al seguente link: https://www.comune.gaiole.si.it/uffici-e-servizi/uffici-e-servizi-comunali/ufficio-istruzione/attivita-extra-scolastiche/840-centro-estivo-2020-nido-d-infanzia-comunale-marcondirondello-e-scuola-dell-infanzia

La domanda deve pervenire al Comune entro e non oltre il 29 Giugno 2020. Può essere inviata via mail a urp@comune.gaiole.si.it oppure consegnata a mano all'ufficio scuola previo appuntamento telefonando ai numeri 0577 744722 - 0577 744724.

Potrebbe interessarti anche: Gaiole in Chianti: contributi per associazioni che organizzano attività estive

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 26 giugno 2020

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su