Gambassi, oltre una tonnellata di immondizia raccolta per 'Caccia al rifiuto'

«Sono arrivati stamattina da Alia i dati di pesata della raccolta di domenica - ha scritto martedì su Facebook il sindaco Paolo Campinoti - Un risultato che non stento a definire eccezionale. Un grazie a tutti coloro che tengono a Gambassi Terme e al suo territorio. Sono convinto che questo possa contribuire a creare più coscienza ambientale che alibi e invito tutti a partecipare alle prossime iniziative!»

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Oltre una tonnellata di rifiuti. A tanto ammonta lo sporcizia raccolta dai volontari dell'associazione Greenbassi in collaborazione con la Protezione Civile gambassina durante l'iniziativa organizzata domenica scorsa, il 10 febbraio 2019, a Badia a Cerreto, dal titolo "Caccia al rifiuto".

L'intervento consisteva nella raccolta manuale dei rifiuti individuati nella zona. I volontari, dalla Chiesa di Cristo Re, punto di ritrovo, si sono poi spostati lungo la strada provinciale certaldese. "Prendiamoci cura del Pianeta e del nostro Paese con azioni concrete a favore dell'ambiente, liberando dal degrado strade, aree urbane e promuovendo una corretta gestione dei rifiuti", si legge sul volantino che promuoveva l'evento.

Bottiglie di plastica, batterie di automobili, pezzi di sanitari, elettrodomestici e scarti di lavori edili sono stati recuperati. Quaranta sacchi di immondizia affidati ad Alia Spa, la società che gestisce i servizi ambientali del comune.

L'iniziativa "Caccia al rifiuto" è diventata ormai un appuntamento fisso per i gambassini. Il primo evento, con la collaborazione di Publiambiente Spa e il Comune di Gambassi Terme, fu nove anni fa in occasione di Puliamo il Mondo, la manifestazione ambientale promossa da Legambiente che invita a ripulire dai rifiuti i punti di accumulo individuati. Da allora Greenbassi porta avanti la sua missione: quella di combattere il degrado del proprio territorio ed educare gli altri a rispettarlo.

«Sono arrivati stamattina da Alia i dati di pesata della raccolta di domenica - ha scritto martedì su Facebook il sindaco Paolo Campinoti - Un risultato che non stento a definire eccezionale. Un grazie a tutti coloro che tengono a Gambassi Terme e al suo territorio. Sono convinto che questo possa contribuire a creare più coscienza ambientale che alibi e invito tutti a partecipare alle prossime iniziative!».

Pubblicato il 15 febbraio 2019

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho preso visione dell'informativa privacy
  * Acconsento

In relazione al trattamento dei miei dati personali, relativamente alle finalità di Marketing diretto mediante invio di materiale informativo e/o pubblicitario mediante email o newsletter, strumenti di messaggistica o telefono
  Acconsento

Torna su