Giani al Mandela festeggia obiettivo 600mila: ''Ora a lavoro per i vaccini ai bambini''

''Un grande traguardo che testimonia l’appassionata dedizione e l’ineccepibile organizzazione di questo hub vaccinale che, dopo la chiusura della Nuvola a Roma, è divenuto il primo hub in Italia per numero di dosi somministrate''

 FIRENZE
  • Condividi questo articolo:
  • j

Un grande traguardo che testimonia l’appassionata dedizione e l’ineccepibile organizzazione di questo hub vaccinale che, dopo la chiusura della Nuvola a Roma, è divenuto il primo hub in Italia per numero di dosi somministrate”.

Con queste parole il presidente Eugenio Giani ha voluto celebrare il traguardo di 600mila vaccini al Mandela Forum, andando di persona a salutare i medici, gli infermieri, gli assistenti sanitari, i tecnici della prevenzione, gli amministrativi, i volontari e il personale del Mandela Forum nel giorno in cui, per una straordinaria coincidenza, cade anche l’ottavo anniversario della morte di Nelson Mandela. 

Questo hub ha fatto e sta continuando a fare numeri che ci rendono orgogliosi - ha proseguito Giani - in linea perfetta con la migliore tradizione toscana. Adesso il prossimo compito è occuparsi della vaccinazione dei bambini dai 5 ai 12 anni. Stiamo già lavorando al massimo e mi auguro che nel giro di dieci giorni possiamo far partire le prenotazioni. Qua al Mandela la creatività della PRG ha già pensato a realizzare un ambiente dedicato, che  sarà separato da quello per gli adulti, e avrà musica, video, attrezzature che faranno vivere ai bambini l’esperienza della vaccinazione come un gioco, senza paura, mettendoli a proprio agio”.

In un Mandela Forum in cui anche stamani, domenica, si dipana regolare e placida la fila dei cittadini venuti a vaccinarsi, sedia dopo sedia, tappa dopo tappa, svetta al centro dello spazio anche un albero di Natale tutto speciale, fatto di bauli. 

Sono i bauli simbolo dello spettacolo, dell’ arrivo della produzione, del montaggio, dell’allestimento, del set up degli eventi, bauli che cotribuiscono a creare memoria. E che gli organizzatori hanno voluto allestire perché nel Mandela Forum, grande contenitore di memoria, ricordino che il settore è ancora parzialmente fermo in attesa di ripartire. 

Adesso - ha aggiunto Massimo Gramigni fondatore della PRG - l’unica speranza che esprimiamo è che le persone vengano a vaccinarsi. Prima si finisce di vaccinare prima si riprende l’attvità oridnaria. Oggi, che sono 8 anni dalla scomparsa di Mandela dico: venite a vaccinarvi al Mandela Forum perché qualunque sentimento di preoccupazione qua sarà accolto dal personale preparato che è a vostra disposizione con competenza e amore. E’ questa la parola chiave con cui stiamo affrontando tutta la partita e che non a caso ho voluto sottolineare: i cittadini che arrivano qua a vaccinarsi troveranno amore”.

Potrebbe interessarti anche: Coronavirus, 669 nuovi casi, età media 38 anni. I decessi sono tre 

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 5 dicembre 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su