Giornalista molestata in diretta tv: scatta il Daspo di 3 anni per il tifoso

Il responsabile del gesto è stato individuato tramite le telecamere di sorveglianza dello stadio

 EMPOLI
  • Condividi questo articolo:
  • j

E' stato emesso da parte del questore di Firenze un Daspo di 3 anni per tenere lontano dalle manifestazioni sportive il tifoso della Fiorentina 45enne accusato di aver molestato Greta Beccaglia, giornalista che si trovava in collegamento tv all'esterno dello stadio Castellani di Empoli nel post partita del derby toscano con la Fiorentina.

Il responsabile del gesto, un ristoratore di Ancona, è stato individuato dalle telecamere e poi querelato per molestie dalla giornalista.

Complimenti alle forze dell’ordine per  la tempestività con cui hanno lavorato per identificare il tifoso che domenica all’esterno dello stadio di Empoli ha molestato la giornalista Greta Beccagli durante la diretta tv”.

A dirlo è il presidente della Regione Eugenio Giani che rinnova la sua vicinanza  e solidarietà sincera a Greta. “Ora la giustizia farà il suo corso - aggiunge Giani - ma la cosa importante adesso è impegnarci tutti, ognuno per la propria parte a mettere in atto quel cambiamento culturale auspicato, ma che nei fatti tarda  a venire. Questi episodi di violenza e sopraffazione nei confronti delle donne non devono accadere più. Guai a minimizzarli”.

Potrebbe interessarti anche: Individuato il tifoso che ha palpato in diretta tv la giornalista Greta Beccaglia

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 30 novembre 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su