Giornata Mondiale del Linfedema, open day all’Aou Senese

La UOSA Flebolinfologia organizza un open day all’Aou Senese in occasione della giornata mondiale del linfedema in programma venerdì 6 marzo

 SIENA
  • Condividi questo articolo:
  • j

I professionisti della UOSA Flebolinfologia dell’Azienda ospedaliero-universitaria Senese saranno protagonisti dell’open day, con visite gratuite, in occasione della giornata mondiale del linfedema in programma venerdì 6 marzo. 

Dalle ore 8 alle 14 gli ambulatori situati al lotto 1, piano 7, saranno aperti alla cittadinanza e si potranno effettuare visite gratuite e senza prenotazione per tutta l’Area Vasta sudest.

«L’obiettivo della giornata – spiega il professor Giuseppe Botta, direttore della UOSA Flebolinfologia dell’Aou Senese e responsabile della “Gestione clinica del linfedema” – è quello di informare la comunità dei pazienti sulle novità diagnostiche e terapeutiche in materia di linfedema, primario e congenito, secondario ed oncologico. Il linfedema è una patologia cronica ed invalidante, causata da un anomalo ristagno di linfa nei tessuti corporei, più spesso evidente negli arti superiori o inferiori, in costante aumento in questi ultimi anni per le terapie chirurgiche di asportazione delle stazioni linfoghiandolari e delle cure radioterapiche cui vengono sottoposti i pazienti neoplastici".

"Fino a poco tempo fa non c’erano cure valide per il linfedema, oggi con le terapie innovative, soprattutto di tipo chirurgico, si possono avere miglioramenti nella qualità della vita. Gli screening gratuiti che effettueremo potranno dirimere dubbi sulla eventuale patologia dei pazienti riguardante il sistema linfatico». 

L’ambulatorio della Flebolinfologia è attivo durante tutto l’anno, per cui i pazienti possono entrare a far parte di un percorso clinico-assistenziale dedicato, al quale si può accedere con prescrizione del medico di medicina generale o di un altro medico specialista prenotando tramite CUP.

Potrebbe interessarti anche: Operativo il sistema di videosorveglianza

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 17 febbraio 2020

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su