Giorno del Ricordo a Poggibonsi, “impegno che si rinnova ogni anno”

«Una commemorazione – ha sottolineato l’assessore Susanna Salvadori - che ogni anno ci vede partecipi, per ricordare e contribuire e sedimentare nella memoria collettiva una pagina dolorosa e drammatica della nostra storia. Un impegno che si rinnova ogni anno per ribadire valori e principi che ci sono cari e che sono cardine della nostra cultura e della nostra società democratica. Quei principi che rifiutano odio, fanatismo, violenza»

 
  • Condividi questo articolo:
  • j

“La Repubblica riconosce il 10 febbraio quale «Giorno del ricordo» al fine di conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale". Questo è scritto nella targa commemorativa apposta in via X febbraio dove, questa mattina, si è svolta la cerimonia commemorativa per il Giorno del Ricordo.

«Una commemorazione – ha sottolineato l’assessore Susanna Salvadori - che ogni anno ci vede partecipi, per ricordare e contribuire e sedimentare nella memoria collettiva una pagina dolorosa e drammatica della nostra storia. Un impegno che si rinnova ogni anno per ribadire valori e principi che ci sono cari e che sono cardine della nostra cultura e della nostra società democratica. Quei principi che rifiutano odio, fanatismo, violenza e che perseguono sempre l’uguaglianza, la libertà, il rispetto, la democrazia».

A Poggibonsi esiste una via della città dedicata alle vittime delle foibe. Proprio qui, in via X febbraio, l’anno passato (con l’Amministrazione poggibonsese capofila delle celebrazioni di area), è stata posizionata una targa commemorativa per rendere più forte il legame della città con il Giorno del Ricordo. Ed è qui, come ogni anno, che oggi è stata deposta la corona d’alloro in memoria delle vittime dei massacri delle foibe e dell'esodo giuliano-dalmata.

Il Giorno del Ricordo è stato istituito nel 2004 con Legge 92 del 30 Marzo.  Le iniziative commemorative sono realizzate dai Comuni valdelsani sulla base di un protocollo di area.  

Pubblicato il 10 febbraio 2017

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su