Girava in scooter senza patente con la cocaina nascosta nel casco

Martedì 22 giugno, con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, la Polizia di Stato ha arrestato un cittadino marocchino di 23 anni sorpreso con 12 dosi di cocaina

 FIRENZE
  • Condividi questo articolo:
  • j

Intorno alle 23.00 l’uomo è stato fermato da una pattuglia del Reparto Prevenzione Crimine Toscana mentre viaggiava a bordo di uno scooter su viale Fratelli Rosselli. Durante il controllo il giovane, già noto alle Forze di Polizia, ha tenuto per tutto il tempo il casco ben stretto in mano, tanto da insospettire gli agenti che hanno scoperto in poco tempo un altro nascondiglio utilizzato per trasportare la droga.

La Polizia ha infatti trovato sotto l’imbottitura del casco un calzino con all’interno la cocaina già divisa in dosi. Il 23enne, senza fissa dimora, girava inoltre con in tasca la somma di 1.200 euro in contanti, denaro che per i poliziotti potrebbe essere frutto di attività illecita. Per questo motivo il cittadino straniero, al quale è stata anche contestata la guida del ciclomotore senza patente, è finito subito in manette.

Potrebbe interessarti anche: Dimesso dall'ospedale Meyer il bambino ritrovato ieri a Palazzuolo sul Senio

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 24 giugno 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su