Granfondo Monteriggioni: partenza solo con il Green Pass

Sarà quindi importante che gli oltre 1.000 iscritti alla prova senese siano in grado di presentare il Green Pass al ritiro del numero e del pacco gara

 MONTERIGGIONI
  • Condividi questo articolo:
  • j

Un fulmine a ciel sereno? Non proprio, ma certamente quando arriva una novità regolamentare a due giorni dall’effettuazione della gara, per gli organizzatori la gestione dell’evento non è semplice e davanti a questo bivio si trovano i responsabili del Team Bike Pionieri, all’immediata vigilia della 29esima edizione della GF Castello di Monteriggioni, tappa di chiusura della Coppa Toscana Mtb e valida anche per il Trek Zerowind Mtb Challenge.

Di che si tratta? Presto detto: da domani in tutte le manifestazioni ciclistiche sia i partecipanti che i vari addetti presenti alla gara dovranno essere minuti di green pass. Gli organizzatori saranno quindi tenuti a controllare il possesso dell’autocertificazione o, meglio ancora, del QRcode sul proprio cellulare per poter accedere all’evento. Non sarà quindi più sufficiente l’autocertificazione Covid prevista fino ad oggi. Un aggiornamento prevedibile e legittimo, che comporta solo, da parte degli organizzatori, un servizio in più da prevedere e mettere a disposizione.

Sarà quindi importante che gli oltre 1.000 iscritti alla prova senese siano in grado di presentare il Green Pass al ritiro del numero e del pacco gara. Ricordiamo che la Granfondo prenderà il via domenica alle ore 10:00 da Via Vitaliano a Castellina Scalo, per affrontare 54 km per 1.500 metri di dislivello. Sarà ancora possibile iscriversi nel weekend, al costo di 45 euro.

Potrebbe interessarti anche: Trasferta amara per il Poggibonsi Basket contro la Basket Aretina

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 15 ottobre 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su