Gruppo Consiliare Civiche Insieme: gli obiettivi dei prossimi anni

«La nostra azione in Consiglio Comunale sarà propositiva e non ideologica basata sui punti del nostro programma elettorale: lavoro, ambiente e sociale - aggiunge -. Voteremo a favore di ogni proposta che verrà presentata nell'interesse generale e indipendentemente che provenga dai banchi della maggioranza o dell’opposizione. Ci siamo presentati come forza civica con l’obiettivo di aumentare i posti di lavoro ed aiutare le imprese locali, sviluppare l’economia circolare ed il rispetto ambientale, assistere le famiglie in difficoltà con un nuovo approccio ai problemi sociali»

 POGGIBONSI
  • Condividi questo articolo:
  • j

Il Gruppo Consiliare Civiche Insieme presenta il suo programma dei prossimi cinque anni. «Vogliamo prima di tutto ringraziare i nostri elettori, 1.700 cittadini e cittadine che ci hanno dato fiducia per amministrare la nostra città, hanno dato fiducia al nostro programma ed alla nostra natura civica, una lista di candidati senza tessere di partito che hanno dato moltissimo e che io voglio ringraziare». Così inizia la nota del candidato sindaco Simone De Santi (nella foto), oggi consigliere insieme a Ireneo Mesce.

«La nostra azione in Consiglio Comunale sarà propositiva e non ideologica basata sui punti del nostro programma elettorale: lavoro, ambiente e sociale - aggiunge -. Voteremo a favore di ogni proposta che verrà presentata nell’interesse generale e indipendentemente che provenga dai banchi della maggioranza o dell’opposizione. Ci siamo presentati come forza civica con l’obiettivo di aumentare i posti di lavoro ed aiutare le imprese locali, sviluppare l’economia circolare ed il rispetto ambientale, assistere le famiglie in difficoltà con un nuovo approccio ai problemi sociali».

«In un nuovo clima politico in città ed in consiglio comunale, riproporremo alcuni temi della campagna elettorale importanti per la vita di tutti i giorni (viabilità, perdite d’acqua, posteggi, sicurezza e qualità del centro e delle periferie) e i progetti di sviluppo di questa città (reddito energetico, obiettivo rifiuti zero, aumento del verde pubblico, recupero zone industriali, ampliamento pista verde, bebè card da spendere nei negozi comunali). Ci aspettano altri cinque anni di impegno civico per migliorare la nostra città e noi manterremo l’impegno preso con ognuno dei cittadini e delle cittadine che ci hanno dato la loro fiducia».

Una precisazione: per un nostro errore, avevamo pubblicato inizialmente nel titolo il nome del Comitato per Bellavista e Staggia, che nulla ha a che fare con la Lista civica Bellavista Staggia. Ci scusiamo per il malinteso.

Pubblicato il 24 ottobre 2019

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su