Hair Gap festeggia 4 anni di attività

Puntualità e cura per il cliente: sono queste le parole d'ordine di Giulia Graziotti

 GIULIA GRAZIOTTI
  • Condividi questo articolo:
  • j

Una tecnica per realizzare sfumature unica in Val d’Elsa: è questo ciò che caratterizza fortemente Hair Gap, salone autorizzato per la realizzazione appunto del 4D color, metodo che permette di creare un effetto naturale senza ricrescita e senza barrature, a differenze di tecniche tradizionali. Il tutto grazie ad una competenza ed una professionalità uniche nel nostro territorio valdelsano.

E’ questo il cavallo di battaglia di Hair Gap e della titolare Giulia Graziotti che proprio ieri ha festeggiato i quattro anni della propria attività, costruita sulle solide fondamenta di affidabilità e puntualità nel proprio mestiere. Il tutto in un contesto confortevole ed intimo, in cui tutto è teso alla cura del cliente. A partire dalla cura con cui il cliente viene accolto ed accompagnato nella realizzazione del trattamento attraverso una consulenza ad hoc, spiegando per filo e per segno ciò che verrà realizzato e soprattutto con cosa, tutti prodotti 100% italiani, fortemente benefici per le chiome delle clienti. In più, prima del trattamento ci si dedica totalmente al cliente per ascoltare le sue esigenze e spiegare se ciò che vuole é fattibile o meno ed in caso perché non lo è.

L’altro punto di forza è la puntualità di Hair Gap che lavora esclusivamente su appuntamento, in maniera tale da poter garantire zero code alle clienti; in più un ambiente curato, confortevole ed intimo in cui poter trovare la consulenza giusta per quanto riguarda il trattamento più consono da professioniste qualificate.

Hair Gap si trova a Poggibonsi in via Montenero 69, con la possibilità trovare parcheggio facilmente nei pressi del negozio, ed è aperto il lunedì. 

Clicca qui per maggiori informazioni 

Potrebbe interessarti anche: Da Certaldo alle Mille Miglia: Simone Calosi realizza il suo sogno

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 20 ottobre 2020

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su