I giovani spadisti di Colle Val d’Elsa espugnano Livorno

Linda Settefonti sale sul gradino più alto del podio e si laurea Campionessa Regionale. Il Club Scherma Colle Val d’Elsa trionfa come prima Società di spada in Toscana

 COLLE DI VAL D'ELSA
  • Condividi questo articolo:
  • j

Si è svolto a Livorno presso il Centro Sportivo La Bastia il Campionato Regionale Toscano di scherma Under 14. Sulle 18 pedane labroniche quasi 400 atleti provenienti da 26 società toscane e 2 federazioni straniere si sono contesi l’ambito titolo di Campione Regionale di fioretto, spada o sciabola. I giovanissimi schermidori del Club Scherma Colle Val d’Elsa si sono ben comportati conquistando 1 oro, 1 argento, 2 bronzi e 2 finali ad otto.

Sabato, primo giorno di gare riservate all’arma del fioretto, arriva subito per Colle la prima soddisfazione con la finale ad otto centrata da Marta Belluomini tra le Bambine (2009), un’importante conferma per Marta che bissa il risultato ottenuto a Chiavari ad inizio anno in occasione dell’Interregionale con la Liguria. Nella stessa categoria Aurora Cipriani si classifica 13ª, mentre in campo maschile Samuele Frilli conclude 22º tra i Maschietti. Nelle Giovanissime (2008) risultati dal sapore dolceamaro per Chiara Rossi e Linda Settefonti, rispettivamente 16ª e 18ª a fine gara: Chiara parte male ai gironi, ma si riscatta alle dirette accedendo gli ottavi di finale, Linda al contrario dopo un ottimo girone si ferma 9-10 alla seconda diretta. Tra i Giovanissimi Jacopo Bogi si classifica 19º. Nelle Ragazze/Allieve (2007-2006) Ginevra Cornamusini al primo anno di categoria ottiene un buon 16º posto. Nonostante le precarie condizioni di salute, Ginevra sale in pedana e vince ben due dirette, per i 16 lancia il cuore oltre l’ostacolo e supera anche la piombinese Balzini 4ª dopo la fase a gironi. Peccato che l’acutirsi dei sintomi influenzali ne abbiano impedito la partecipazione nell’arma della spada il giorno successivo.

Domenica, nelle gare dedicate alla spada, il Club Scherma Colle Val d’Elsa si appropria il ruolo di protagonista: 1 oro, 1 argento, 2 bronzi ed 1 finale ad otto, un bottino incredibile che premia le prestazioni maiuscole dei giovani atleti giallo-viola. I traguardi più belli sono quelli che tutti pensano tu non possa raggiungere ed a Colle hanno sempre creduto nelle favole, a partire dalla dirigente e prima tifosa Romina Biuzzi, anima e cuore pulsante dell’associazione. Arriva una consacrazione di squadra, di un percorso lungo ben cinque anni e che premia chi ha creduto e sta credendo in questa avventura chiamata “Scherma Valdelsa”, un club nato in fretta e furia nell’ottobre 2014 dai tre soci fondatori Elisabeta Calamassi, Lorenzo Moggi e Stefano Murana con - “per” - appena tre atlete ed il loro maestro e che, solo grazie a chi ha avuto la tenacia di credere in una favola, è cresciuta e sta crescendo passo dopo passo… fino a diventare un’affermata realtà schermistica quale è oggi che vanta atleti agonisti di rilievo in ogni categoria.

Il primo podio arriva dalla cat. Maschietti (2009) grazie a Samuele Frilli, che in una gara quasi perfetta conquista un preziosissimo bronzo! Marta Belluomini cerca di emulare il compagno di sala e ci riesce: Vice Campionessa Regionale categoria Bambine! Doppia soddisfazione e premiazione per lei che aveva già raggiunto la finale ad otto nell’arma del fioretto. Nei Giovanissimi (2008) arriva anche lo splendido 7º posto di Alessandro Viti che all’esordio guadagna la sua prima premiazione, ottimo anche il 9º posto di Jacopo Bogi.

È nella categoria Giovanissime (2008) che arriva la prima ciliegina sulla torta per Colle: il titolo di Campionessa Regionale conquistato da Linda Settefonti, fiore all'occhiello di questo traguardo collettivo targato Scherma Valdelsa. Sul podio nella medesima categoria, a dimostrazione dell’incredibile risultato di squadra, sale anche Chiara Rossi che si ferma di misura 9-10 alla priorità per accedere alla finale. Sarebbe bastata una sola stoccata in più per vedere una finalissima completamente firmata Colle! Notevole anche il risultato di Flaminia Cencetti che all'esordio si classifica 12ª.

Potrebbe interessarti anche: Finisce 0-0 il derby della Val d'Elsa

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie 

Pubblicato il 10 febbraio 2020

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su