I pc portatili rubati riconsegnati dal Sindaco e dai Carabinieri agli alunni della scuola Roncalli

Bonechi: ''Ora i nostri piccoli alunni potranno continuare regolarmente le lezioni''

 CASTELLINA IN CHIANTI
  • Condividi questo articolo:
  • j

Ieri mattina i militari della locale Stazione dei Carabinieri comandati dal M.llo Roberto Montini insieme al Sindaco Marcello Bonechi, hanno riconsegnato agli alunni della scuola comunale “Roncalli” i computer portatili sottratti nel mese scorso dai locali scolastici di Fonte al Coscio.
 
"Desidero ringraziare personalmente ed a nome di tutta l’Amministrazione Comunale, i Carabinieri di Castellina in Chianti che, grazie alla loro professionalità ed al loro spirito di abnegazione, riescono ad assicurare una puntuale e costante opera di tutela dei cittadini e del territorio, anche grazie al sistema di videosorveglianza installato dal Comune", ha detto il sindaco.  
 
"Chi commette questo tipo di furti, a fronte di eventuali minimi vantaggi, genera un danno enorme alla scuola poiché interrompe la didattica interattiva nelle classi, particolarmente necessaria soprattutto in questo periodo. Ora i nostri piccoli alunni potranno continuare regolarmente le lezioni".
 
 
Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 2 febbraio 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su