Bisniflex Poggibonsi showroom

I ragazzi del Roncalli-Sarrocchi ospiti negli studi della Rai

Gli studenti dell'iti Sarrocchi e dell'itc Roncalli sono stati ospiti, il 2 febbraio, della redazione giornalistica della Rai. I ragazzi sono stati accompagnati dalla professoressa Patrizia Davini, docente dell'istituto e responsabile del giornale scolastico “La Voce del Leone”, che commenta: «Siamo stati invitati dal professor Stefano Paolillo, psicologo dell'informazione che lavora in Rai e che collabora con il nostro giornalino». Sempre grazie al professor Paolillo i ragazzi che compongono la redazione, in tutto 30, stanno partecipando al concorso “Articolo 11” in qualità di esploratori dell'informazione

 
  • Condividi questo articolo:
  • j

Gli studenti dell'iti Sarrocchi e dell'itc Roncalli sono stati ospiti, il 2 febbraio, della redazione giornalistica della Rai. I ragazzi sono stati accompagnati dalla professoressa Patrizia Davini, docente dell'istituto e responsabile del giornale scolastico “La Voce del Leone”, che commenta: «Siamo stati invitati dal professor Stefano Paolillo, psicologo dell'informazione che lavora in Rai e che collabora con il nostro giornalino». Sempre grazie al professor Paolillo i ragazzi che compongono la redazione, in tutto 30, stanno partecipando al concorso “Articolo 11” in qualità di esploratori dell'informazione.

Il professore, presente per tutto l'arco della visita, ha accompagnato i ragazzi dentro gli studi Rai, guidandoli fra la redazione del Tg3, del RaiNews24 e del Tg regionale, presentando alcuni giornalisti che hanno parlato del loro lavoro e delle loro esperienze come inviati in territori sensibili del Mondo. «Abbiamo assistito in diretta ad una trasmissione di approfondimento e i ragazzi sono stati presenti in studio, qualcuno anche in regia», dice la professoressa Davini.

Gli studenti, impegnati quotidianamente della stesura e nell'elaborazione di testi giornalistici diretti ai loro coetanei, ricorderanno sicuramente la giornata passata con gli esperti del settore e, chissà, fra di loro potrebbe nascondersi il prossimo Massimo Gramellini.

Veronica Di Leonardo 

Pubblicato il 3 febbraio 2016

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su