I The Moocher Trio al Festival Piazze d'Armi e di Città

Giovedì 30 luglio, alle 21 nella nuova Piazza Berlinguer di Poggibonsi, la band che rivisita le radici del blues e del soul con arrangiamenti originali

 POGGIBONSI
  • Condividi questo articolo:
  • j

Dopo i primi tre appuntamenti alla Fortezza del Cassero, il Festival Piazze d’Armi e di Città si sposta nel centro storico di Poggibonsi. Il 30 luglio, alle 21, in occasione anche dell’apertura serale del giovedì delle attività del Centro Commerciale Naturale di Poggibonsi, nella nuova e centralissima Piazza Berlinguer, si esibirà il talentuoso trio “The Moocher”, composto da Andrea Mucciarelli, Gianni Cerone e Lorenzo Alderighi. Un concerto a ingresso libero, dedicato alle radici e alle novità della musica Blues e Soul, con arrangiamenti originali dei brani di Gregory Porter, Bill Withers, Ray Charles, Albert King, Jimi Hendrix e molti altri.

 I tre componenti della band hanno alle spalle esperienze con musicisti di fama nazionale e internazionale. Andrea Mucciarelli ha dimostrato fin  da piccolo una forte attrazione per la musica ed in particolare per la chitarra, nel 2011 si  è diplomato in chitarra jazz presso Siena Jazz sotto la guida di Roberto Nannetti.  Negli ultimi anni ha collaborato con l’ORT (Orchestra Regionale Toscana) diretta dal Maestro Nicola Piovani e partecipato al tour nei teatri col progetto Nada&Trio capitanato da Nada Malanima e con Ferruccio Spinetti e Mimì Ciaramella (sezione ritmica degli Avion Travel). Ha suonato inoltre e collaborato con Ornella Vanoni, Ares Tavolazzi, Roberto Cipelli e molti altri.  Gianni Cerone hainiziato a studiare musica e a suonare la batteria all’età di otto anni. La sua esperienza professionale è 360 gradi dalla new Wave di metà anni ottanta con i Symbiosi, al reggae dei Ruff Selectors negli anni ’90, al jazz. La sua presenza nella Duke of Abruzzi big band lo porta ad accompagnare il leggendario sassofonista Jazz Lee Konitz. Gianni compare in numerosissime registrazioni in studio di artisti come Diaframma, Francesco Facchinetti, Peppe Voltarelli, Mondo Candido, ed ha partecipato ai loro tour italiani ed europei. Dal 1990 insegna batteria musica d'insieme rock e solfeggio ritmico in numerose strutture didattiche in Toscana.

Lorenzo Alderighi è un bassista, attivo sulla scena live dalla fine degli anni ottanta suona diversi generi musicali.  Nel 1998 ha suonato con la Duke of Abruzzi jazz big band del batterista Alessandro Fabbri, con la quale accompagna solisti come Lee Konitz, Tiziana Ghiglioni, Stefano Cantini, Barbara Casini, Alessandro Galati, Marco Tamburini.  Dal 2001 la sua attività̀ musicale si concentra principalmente sulla produzione in studio, e tra il 2008 ed il 2010 fa parte della storica band new wave fiorentina Diaframma con cui suona nei maggiori festival italiani ed europei e divide il palco con artisti come Piero Pelù, Afterhours, Omar Pedrini, Frankie Hi Energy.  Dal 2010 ad oggi l'attività̀ "dal vivo" prosegue con la partecipazione a moltissimi progetti live tra cui The Moocher Trio (blues), The Pacmen (Rock&Roll), Synthesis Quartet (Cantautorato italiano), The Fullertones (rock blues).

“Piazze d’Armi e di città” proseguirà poi venerdì 31 luglio alle 21.30 alla Fortezza del Cassero di Poggibonsi, con Bobo Rondelli nello spettacolo “Giù la maschera”. Il Festival è realizzato da Fondazione Elsa CultureComuni e Comune di Poggibonsi con il patrocinio dell’Amministrazione Provinciale di Siena e della Regione Toscana e con PanUrania Spa come main sponsor. Il cartellone è realizzato con le associazioni Staccia Buratta, Amici di Staggia, Music Pool Associazione culturale Timbre, AdArte, Associazione La Scintilla e ViaMaestra.

Potrebbe interessarti anche: Assegnate le Spighe Verdi 2020: con sei Comuni, la Toscana è la regione con più riconoscimenti

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 29 luglio 2020

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su