Il 'No paura day' fa tappa anche a Colle di Val d'Elsa

Ieri in piazza Arnolfo alle ore 18.00 l'incontro sulle tematiche legate alla cura del covid e le libertà costituzionali

 COLLE DI VAL D'ELSA
  • Condividi questo articolo:
  • j

Il ‘’No paura day’’ ha fatto tappa a Colle di Val d’Elsa. Sul palco allestito in piazza Arnolfo si sono alternate personalità quali medici, costituzionalisti, avvocati ed attivisti come il magistrato Angelo Giorgianni, il medico legale Pasquale Bacco, il chirurgo Mariano Amici, l'avvocato Rachele Vatteroni, l'attivista Leonardo Mazzei, la saggista Sonia Savioli, l'attivista Chiara Pastacaldi, l'avvocato Tiziana Vigni, l'attore Riccardo Paccosi. Il discorso ruota intorno alle libertà costituzionali, i diritti, le modalità di cura del Covid e quelle misure di prevenzione contro il virus che tutti noi abbiamo imparato a conoscere durante tutto l'ultimo anno e mezzo di pandemia. E poi i vaccini. I relatori non si dichiarano no vax ma al contrario bocciano con forza un eventuale obbligo a vaccinarsi contro il virus.

Molte persone, sia dalla piazza sia dai portici intorno, restano incuriosite ad osservare ed ascoltare gli interventi di chi parla. Sul lato sinistro del palco è schierato un cordone di forze dell’ordine, alcuni agenti sono sparpagliati anche tra la folla, così come capita di consueto in ogni appuntamento pubblico. Tra i cittadini che si fermano a sentire in piazza Arnolfo non mancano opinioni controverse, a volte berciate, altre volte dette a mo' di sfogo al vicino. Il pomeriggio è caldo a Colle. Sotto al palco si vedono molte mascherine abbassate, alcune mancano proprio. Così il No paura day è passato dalla Val d’Elsa, dando vita anche a qualche polemica sia social che non.

Stefano Calvani

Potrebbe interessarti anche: Dal 3 giugno vaccini per tutte le fasce di età

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 28 maggio 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su