Diba '70 shop San Gimignano

Il biglietto dei bus si compra anche in 64 supermercati Coop.Fi

Si potrà acquistare perciò anche in 64 supermercati Coop.Fi della Toscana mentre si fa la spesa. Il servizio è frutto di una convenzione tra Autolinee Toscane e Unicoop Firenze

 TOSCANA
  • Condividi questo articolo:
  • j

Dal 31 marzo il biglietto per il bus si potrà acquistare anche in 64 supermercati Coop.Fi della Toscana mentre si fa la spesa. Il servizio è frutto di una convenzione tra Autolinee Toscane e Unicoop Firenze.

I titoli di viaggio saranno disponibili alle casse, senza alcun sovrapprezzo. Un modo semplice di acquistare, pensato soprattutto per chi non ha dimestichezza con l’online ma anche per i passeggeri non abituali, che non usano l’abbonamento e hanno poco tempo per rifornirsi in anticipo dei biglietti.

Alle casse dei negozi Coop.Fi si potranno richiedere le seguenti tipologie di biglietti:

- Urbano Firenze (valido 90 minuti, costo 1,50 euro);

- Urbano Capoluogo (valido 70 minuti, costo 1,50 euro);

- Urbano Maggiore (costo 1,20 euro);

- Carnet da 10 biglietti Urbano Capoluogo e Urbano Maggiore (rispettivamente 14 e 11 euro).

“L’intesa con Unicoop Firenze ci consente di allargare la rete di vendita e rendere sempre più semplice acquistare i biglietti di Autolinee Toscane. È una novità pensata per i nostri passeggeri che preferiscono i metodi tradizionali di acquisto del biglietto cartaceo - spiega Andrea Buonomini, Direttore Commerciale, Marketing e Tecnologie di Autolinee Toscane - basta pensare alle persone anziane o a tutti coloro che usano saltuariamente i bus e preferiscono tenere in casa qualche biglietto da usare al bisogno.  Cosa c’è di più semplice che acquistare il biglietto del bus con un gesto quotidiano come appunto fare la spesa di tutti i giorni?”.

“La vendita dei biglietti Autolinee Toscane nei Coop.Fi vuole rappresentare una facilitazione per l’acquisto per tutti i soci e clienti che potranno farlo durante la spesa, senza necessità di recarsi in luoghi specializzati - fanno sapere da Unicoop Firenze - per Unicoop Firenze la collaborazione con Autolinee Toscane è un passaggio importante nella direzione dell’attenzione all’ambiente. Il trasporto pubblico locale rappresenta una modalità di viaggiare che riduce le emissioni di Co2 e di altre sostanze inquinanti nell’aria. In questo modo la Cooperativa viene incontro alle esigenze dei cittadini che scelgono i mezzi pubblici e promuove una idea di mobilità sostenibile amica dell'ambiente, come già fa ad esempio con la disponibilità di colonnine per la ricarica dei mezzi elettrici nei parcheggi dei supermercati”.

Di seguito l’elenco dei punti vendita Coop.Fi dove si possono acquistare i biglietti grazie alla convenzione con Autolinee Toscane

AREZZO VIA VENETO FIRENZE COVERCIANO COLLE DI VAL D'ELSA SIENA VIA CITTADINI STRADA DEL PARADISO - SIENA CAMPI EMPOLI - VIA D.SUSINI IL NETO-SESTO F.NOMADONNA DELLA QUERCE VIA CIMABUE VIA CARLO DEL PRETE BAGNO A RIPOLI SIGNA COOP CENTRO GAVINANA EMPOLI OVEST PONTEDERA TERRACINI PRATO-PLEIADI FIRENZE NOVOLI FIGLINE VALDARNO CERTALDO PISA PORTA A MARE LUCCA FIRENZE-PONTE A GREVE FIRENZE-P.ZZA P.LEOPOLDO POGGIBONSI - SALCETO LE PIAGGE PISTOIA SAN GIOVANNI LUCCA EST PRATO VALENTINIPRATO FABBRICONE SUPERSTORE MONTECATINI SUPERSTORE LASTRA A SIGNA SUPER STORE AREZZO SUPERSTORE MONTEVARCHI SUPERSTORE SESTO FIORENTINO MONTEVARCHI POGGIBONSI (CENTRO) GALLUZZO FIESOLE CASELLINA COLONNATA PISA LOC.CISANELLO VOLTERRA SAN GIUSTO - PISA PISA PORTA A LUCCA GRASSINA MARINA DI PISA - PISA ANTELLA ISOLOTTO SESTO FIORENTINO SCANDICCI CALDINE PONTE A EMA EMPOLI - REPUBBLICA CALENZANO PONTEDERA B.PARTIGIANE VINGONE FIRENZE VIA DEL MADONNONE TAVARNUZZE PRATO VIA BOLOGNA AREZZO VIA GARBASSO BADIA A SETTIMO SORGANE.

Oltre alla convenzione con Unicoop Firenze, Autolinee Toscane ha già attivato altri accordi con Comuni, aziende e università di tutta la Toscana, proprio per venire incontro alle esigenze di specifiche categorie di utenti, come studenti o dipendenti di aziende e di enti.

La rete di vendita di Autolinee Toscane comprende inoltre più di 2 mila punti vendita autorizzati, come ad esempio le tabaccherie. Senza contare che proprio in queste settimane 22 biglietterie (su un totale di 35) sono oggetto di un restyling per il quale Autolinee sta investendo un milione di euro. Si tratta di un intervento di design che riguarda sia gli arredi che gli spazi, affinché possano offrire servizi più adeguati ai nostri passeggeri. Sono appena state rinnovate le biglietterie di Colle Val D’Elsa e Pisa, seguiranno a breve anche quelle di Firenze, Lucca, Siena, Pistoia, Prato.

L’acquisto “tradizionale” del biglietto cartaceo è solo una delle modalità previste da Autolinee Toscane, che offre anche modalità di acquisto digitali: ad esempio il sito www.at-bus.it dove, previa registrazione, si possono acquistare abbonamenti; la app TABNET per l’acquisto dei titoli di viaggio singoli, e l’Sms (al numero 4880105 con un sovrapprezzo) per comprare i biglietti singoli urbani.

Copyright © Valdelsa.net

Potrebbe interessarti anche: Morto il 50enne accoltellato dopo una lite in piazza

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 28 marzo 2022

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su