Vivaio Il Roseto

Il buono, il cattivo e il futuro della popolarità delle criptovalute In Africa

Un recente rapporto dell'UNCTAD ha stabilito che il Kenya è il quinto tra i primi 20 paesi in via di sviluppo e il primo in Africa in termini di proprietà delle valute digitali

 CRIPTOVALUTE IN AFRICA
  • Condividi questo articolo:
  • j

Un recente rapporto dell'UNCTAD ha stabilito che il Kenya è il quinto tra i primi 20 paesi in via di sviluppo e il primo in Africa in termini di proprietà delle valute digitali.

Iwa Salami, dell’ University of East London, crede che la crittografia abbia i suoi lati positivi e negativi, ma può avere successo se mantiene le sue promesse.

La criptovaluta sta guadagnando terreno in Africa con paesi come Kenya, Sud Africa e Nigeria in testa al tasso di adozione. Un recente rapporto dell'UNCTAD ha stabilito che il Kenya è il quinto tra i primi 20 paesi in via di sviluppo e il primo in Africa in termini di proprietà delle valute digitali.

Circa l'8,5% della popolazione del paese possiede criptovalute. Gli altri paesi con un'elevata proprietà di criptovalute in Africa sono il Sud Africa (7,1%) e la Nigeria (6,3%).

Recentemente, la Repubblica Centrafricana è diventata il primo paese in Africa e il secondo al mondo dopo El Salvador a riconoscere Bitcoin come moneta a corso legale.

Man mano che le risorse digitali stanno guadagnando popolarità, il rapporto dell'agenzia delle Nazioni Unite avverte che la loro natura non regolamentata rappresenta un'enorme minaccia per il sistema finanziario del continente.

La Repubblica Centrafricana diventa il secondo paese ad avere corso legale in Bitcoin (BTC).

In una dichiarazione rilasciata da Iwa Salami, Reader (Associate Professor) in Law, University of East London, la criptovaluta richiede astuzia tecnologica e, con il tasso di analfabetismo più elevato in Africa, potrebbe rivelarsi difficile da capire.

Ma nonostante questo la tendenza sull’utilizzo delle monete digitali e in salita a livello mondiale, per questo vale la pene iniziare ad acquistare criptovalute attraverso piattaforme affidabili come bitcoin 360 ai.

Lo svantaggio delle criptovalute in Africa

Ha anche affermato che lo svantaggio della blockchain rende le banche tradizionali un ideale, poiché la perdita di chiavi private significa che i fondi vanno persi per sempre. In terzo luogo, ritiene che la natura volatile dell'asset class sia un problema enorme, soprattutto per coloro che non lo capiscono bene.

Secondo lui, questo ha avuto un enorme effetto negativo sugli investitori al dettaglio. Un altro importante svantaggio è che le criptovalute rappresentano una potenziale minaccia per la sovranità monetaria.

Ciò potrebbe finire per influenzare un paese a lungo termine poiché la Banca centrale potrebbe non essere in grado di utilizzare la politica monetaria per cambiare la direzione di un'economia quando le risorse digitali vengono utilizzate più che fiat.

Crypto indebolisce anche il controllo effettivo del capitale negli stati africani secondo Salami.

Nell'articolo, ha menzionato che la popolarità delle criptovalute in Africa deriva dal loro costo di transazione più economico unito alla velocità di facilitazione.

Inoltre, è conveniente poiché chiunque abbia un telefono cellulare e una connettività Internet possono accedervi senza dover fare code e altre sfide affrontate nelle banche tradizionali.

Un altro motivo è l'aumento dell'inflazione nella maggior parte dei paesi africani, che rende le criptovalute l'alternativa perfetta.

Indipendentemente dai suoi aspetti negativi, le criptovalute possono facilitare le attività economiche poiché le persone senza conti bancari possono acquistare beni e servizi senza problemi.

Si dice anche che le transazioni crittografiche siano più sicure e trasparenti. A parità di altre condizioni, le valute digitali sono qui per restare e la loro diffusa adozione le rende il futuro della finanza.

Salami ha anche affermato che molti paesi, tra cui la Nigeria, hanno riscontrato la necessità di introdurre una rappresentazione statale delle valute digitali, la Central Bank Digital Currency (CBDC).

Ma se le criptovalute devono essere all'altezza delle loro promesse, sia nel continente africano che altrove, ci deve essere un approccio globale e coordinato alla regolamentazione, poiché le transazioni sono globali.

Copyright © Valdelsa.net

Potrebbe interessarti anche: Sigarette elettroniche: i consigli per una fruizione ottimale

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 19 agosto 2022

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su