Diba '70 shop San Gimignano

Il Chianti forma specialisti dell'accoglienza turistica

Tutte donne le diplomate del corso di Chiantiform

 CHIANTI FIORENTINO
  • Condividi questo articolo:
  • j

Sono sei le giovani donne che si sono diplomate specialiste dell’accoglienza turistica nel Chianti a conclusione di uno specifico percorso professionale gestito dall'Agenzia di formazione Chiantiform e finanziato dalla Regione Toscana (Por Fse). Il corso Istruzione e Formazione Professionale per adulti disoccupati, “Agri.Well. Competenze per accogliere i turisti e valorizzare i prodotti agroalimentari nel Chianti” si è articolato su un numero complessivo di 570 ore di aula e 330 ore di stage in strutture ricettive del territorio. Ad aver superato l’esame finale, nella sede di via della Libertà a San Casciano, davanti ad una commissione di esperti, sono state Jessica Bettarelli, Daniela Marrone, Gea Fedora Valmori, Gabriella Meini, Elisa Sarti, Nelya Tolkacheva provenienti da varie aree della Toscana, con un range di età che oscilla tra i 20 e i 50.

Le allieve hanno ottenuto una qualifica di “Addetto” - Livello 3 EQF - Addetto al servizio di accoglienza, all'acquisizione di prenotazioni, alla gestione dei reclami ed all'espletamento delle attività di segreteria amministrativa. “Con questo corso ci poniamo l’obiettivo - dichiara Elisa Corneli, presidente Chiantiform - di reinserire i partecipanti nel mondo del lavoro e rinnovare le loro competenze formative e professionali, la priorità è riservata a disoccupati di lunga durata e a persone over 40”. Le iscritte hanno potuto sviluppare una professionalità caratterizzata da un’adeguata formazione teorica e pratica, capace di elaborare e realizzare una specifica attività nell’ambito di strutture che operano nel settore turistico rurale e in particolare agrituristico. Una delle diplomate, la giovanissima Gea Fedora Valmori, ha già trovato una collocazione occupazionale presso un’azienda del Chianti.

Potrebbe interessarti anche: ''Natale sicuro'': la Questura di Firenze intensifica i controlli 

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 24 dicembre 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su