Il concerto di Finaz chiude la settima edizione del Montemaggio Festival Resistente

Il chitarrista e co-fondatore della Bandabardò si esibirà in uno spettacolo gratuito

 VAL D'ELSA
  • Condividi questo articolo:
  • j

È Finaz, il chitarrista e co-fondatore della Bandabardò, il musicista che si esibirà in concerto domenica 6 settembre a Casa Giubileo, a Monteriggioni. L’evento, ad ingresso gratuito, è l’ultima iniziativa in programma della settima edizione del Montemaggio Festival Resistente, organizzato dall’ANPI Valdelsa con l’intento di tornare a vivere un luogo simbolo della storia e della memoria locale. 

Un omaggio alla sei corde che, di brano in brano, si trasforma in una piccola orchestra: dalla chitarra acustica escono suoni di batteria, basso, sezioni di fiati, tutti senza basi, loop o parti registrate di alcun tipo. Un evento imperdibile per tutti gli amanti della chitarra, uno spettacolo di virtuosismo ricco e coinvolgente. 

In apertura si esibiranno Andrea Brunini, cantautore indie folk-pop, e Annarè, cantautrice indie-pop. 

Il programma completo è disponibile sul sito www.montemaggiofestival.org

Alessandro Finazzo, in arte Finaz 

L'artista toscano, nato a Volterra nel 1969, ha iniziato a suonare la chitarra giovanissimo, innamorato della musica dei Beatles. Dopo gli studi di chitarra classica e di jazz al "Centro Attività Musicali" a Firenze, si iscrive alla Facoltà di Filosofia all'Università di Pisa. è in quel periodo che conosce Francesco Magnelli, all'epoca arrangiatore e collaboratore dei Litfiba, ed Enrico Greppi, Erriquez, col quale fonda la Bandabardò, per la quale è anche co-autore e co-produttore. 

Nel settembre 2010 Finaz vince il Trofeo Insound come migliore chitarrista acustico italiano. Il Meeting degli Indipendenti di Faenza gli conferisce l’importante riconoscimento “per il senso di ricerca nell’uso della chitarra, senza confini di genere e con spirito innovativo”. Nel 2012 esce il suo primo disco solista "Guitar Solo", seguito da "GuitaRevolution" del 2015.  

Ha collaborato in studio e live con artisti come Carmen Consoli, Daniele Silvestri, Max Gazzé, Paola Turci, Dolcenera, Goran Bregovic, Piero Pelù, Modena City Ramblers, David Sylvian, C.S.I., Caparezza, Franco Battiato, Stefano Bollani, Peppe Voltarelli, Bob Ezrin (produttore dei Pink Floyd e Lou Reed) e molti altri.  

Ha partecipato ai più prestigiosi festival nazionali e internazionali: Festa del Primo maggio Piazza San Giovanni (2002, 2004, 2006, 2007, 2009, 2011), Arezzo Wave Love Festival (1993, 2001, 2003, 2006), Italian Wave, Festichan Festival (Vigo, Spagna), Sommer Festival der Kulturen (Stoccarda, Germania), Montreaux Jazz Festival, Esperanzah World Music Festival (Bruxelles, Belgio), Cruilla Festival (Barcellona, Spagna), Berlin Kulturmesse (Berlino, Germania), MtvDay, Midem, Premio Tenco (1994, 1999, 2010 quando accompagna Peppe Voltarelli vincitore della Targa Tenco per Ultima notte a Malastrana prodotto da Finaz), Tribute to Michael Hedges, Sarzana Acoustic Meeting, Casole Guitar Festival, Acoustic Franciacorta, Martin Acoustic Night. 

Come arrivare al Montemaggio Festival Resistente 

Sulla superstrada FI–SI, prendere l'uscita per Monteriggioni. Proseguire in direzione Colle Val d’Elsa, quindi girare per Abbadia Isola. Arrivati ad Abbadia Isola, intraprendere la strada secondaria davanti al distributore di benzina e proseguire fino a Casa Giubileo, seguendo le indicazioni per il Montemaggio Festival Resistente.  

Quest’anno non sarà disponibile il servizio navetta. È possibile parcheggiare nell’ampio spazio davanti a Casa Giubileo, fino ad esaurimento posti. 

In caso di pioggia il Festival si svolgerà nello spazio polivalente di Abbadia Isola. 

Potrebbe interessarti anche: La senese Camilla Bellini sul Red Carpet di Venezia

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 5 settembre 2020

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su