Il libro silenzioso: a Castelfiorentino la presentazione del progetto 'Narrar-Si'

Indagando il rapporto tra immagini ed emozioni dei bambini, la ricerca ha fatto emergere alcuni significativi che saranno ampiamente illustrati nel corso della serata

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Un viaggio tra arte e narrazione, in cui emozioni e stati d’animo sono il frutto della “lettura silenziosa” delle immagini, delle illustrazioni. Venerdì 13 aprile (ore 17.00) la Biblioteca “Vallesiana” di Castelfiorentino ospita nell’ambito del “Festival del libro illustrato” la presentazione dei risultati del primo anno della ricerca “Narrar-Si. Il libro silenzioso: inventare una storia attraverso le immagini”, condotta dall’Università degli Studi di Siena, che ha coinvolto circa 250 bambini dell’Istituto Comprensivo “Mattioli”.

Indagando il rapporto tra immagini ed emozioni dei bambini, la ricerca ha fatto emergere alcuni significativi che saranno ampiamente illustrati nel corso della serata, mostrando quanto un carente alfabeto narrativo ed emotivo possa influire sulla capacità di riconoscere ed esprimere le emozioni, e quanto la costruzione dell’immaginario-bambino sia in stretto rapporto con le problematiche contemporanee del mondo adulto.

Ospite d’eccezione Roberto Innocenti (illustratore premio H.C. Andersen Internazionale) che interverrà su “L’isola delle figure. I bambini si nutrono di parole e immagini”. A seguire gli interventi di Enrica Marchigiani (Università di Siena) su “Immaginari e sguardi dei bambini in un mondo di emozioni”, Cristina Bartoli (Promocultura) su “Il pensiero narrativo. Narrar-Si attraverso le immagini”, Claudio De Felice (AOUS Siena) su “Voglio togliere le nuvole. Come i bambini vedono il mondo”, una riflessione sull’immaginario attuale dei bambini e il rapporto con il mondo adulto. Al termine letture dei pensieri dei bambini e dibattito. 

Il progetto “Narrar-Si”, che ha durata triennale, proseguirà anche l’anno prossimo. Al progetto hanno collaborato anche il Comitato italiano per l’Unicef onlus, Promocultura, Federighi editori.

“Il Bello del libro” – che si concluderà domenica - è organizzato con il supporto tecnico di cooperativa PromoCultura, con il supporto ed il contributo di Lions Club Certaldo Boccaccio, Rotary Club  Valdelsa - Distretto 2071. Hanno collaborato a questa edizione anche le sezioni soci Unicoop Firenze di Castelfiorentino e di Certaldo. L’iniziativa ha il patrocinio di Regione Toscana, Città Metropolitana di Firenze, Unione dei Comuni Circondario dell’Empolese Valdelsa.

L’ingresso è libero a tutti gli eventi. Per quanto riguarda le sole mostre allestite nei musei BeGo, Casa di Boccaccio e Palazzo Pretorio, l’ingresso libero durante gli eventi lì programmati, e sarà invece necessario acquistare il biglietto di ingresso al museo in orario diverso.

Per consultare l’intero programma del festival:
https://www.facebook.com/ilbellodellibro
www.comune.castelfiorentino.fi.it
www.comune.certaldo.fi.it

Pubblicato il 11 aprile 2018

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho preso visione dell’informativa privacy
  * Acconsento

In relazione al trattamento dei miei dati personali, relativamente alle finalità di Marketing diretto mediante invio di materiale informativo e/o pubblicitario mediante email o newsletter, strumenti di messaggistica o telefono
  Acconsento

Torna su