Lamm Lavorazioni Metalliche

Il maestro Salvatore Accardo a Castelfiorentino. In programma musiche di Beethoven e Schönberg

Il programma della stagione e tutte le informazioni sono disponibili sul sito www.teatrocastelfiorentino.it e sulla pagina Facebook Teatro Del Popolo Castelfiorentino

 
  • Condividi questo articolo:
  • j

Uno degli eventi più attesi della stagione è certamente il concerto che il maestro Salvatore Accardo terrà insieme all’Orchestra regionale Toscana giovedì 29 novembre alle 21.00 al Teatro del Popolo di Castelfiorentino.

Il violinista Salvatore Accardo è una delle glorie musicali d’Italia. In attività da oltre sessant’anni, carriera internazionale cominciata, diciassettenne, a seguito della vittoria del Concorso “Paganini” di Genova nel 1958, da allora ha suonato con le maggiori orchestre del mondo, fa tanta musica da camera, insegna (è tra i fondatori dell’Accademia Walter Stauffer di Cremona) e si è dedicato anche alla direzione d’orchestra.

E appunto nella doppia veste di solista-direttore torna nel cartellone dell’Orchestra della Toscana: suona il Concerto op. 61 di Beethoven e dirige Notte trasfigurata di uno Schönberg crepuscolare ancora distante dal rivoluzionare la grammatica della tonalità. L’op. 61, caposaldo del repertorio violinistico datato 1806, offre l’immagine di un Beethoven sontuoso e muscolare, ritmicamente scolpito, però anche capace di intima cantabilità e umorismo rustico. Invece Notte trasfigurata, che prende ispirazione da versi simbolisti del poeta tedesco Richard Dehmel, racconta in note l’amore di una coppia che sa superare il tradimento e rinnovarsi nel nome di un figlio che deve nascere – concepito dalla donna con un altro uomo.

Il programma della stagione e tutte le informazioni sono disponibili sul sito www.teatrocastelfiorentino.it e sulla pagina Facebook Teatro Del Popolo Castelfiorentino.

Per informazioni e biglietti

Teatro del Popolo
0571 633482 

Giallo Mare Minimal Teatro
0571 81629-83758
info@giallomare.it

Pubblicato il 26 novembre 2018

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su