Il murales di Stefano Lotti si farà

Ieri si è svolta la prima riunione organizzativa per verificare la fattibilità nella realizzazione del murales

 POGGIBONSI
  • Condividi questo articolo:
  • j

A seguito della proposta del poggibonsese Dario Ceccherini di ricordare con un murales a Poggibonsi Stefano Lotti, deceduto in un maledetto 28 febbraio del 1988. Ieri si è svolta la prima riunione organizzativa per verificare la fattibilità nella realizzazione del murales.

All’incontro, mantenendo le distanze fisiche e tutte le disposizioni in materia di anti-contagio erano presenti circa trenta persone, un numero ragguardevole, che non si aspettavano neanche gli organizzatori, fanno sapere.

Era presente l'Unione Sportiva Poggibonsi, rappresentata dal presidente Giuseppe Vellini, l'assessore con delega allo sport Nicola Berti ed una rappresentanza dei i tifosi, i giovani ed anche i meno giovani.

«La riunione è andata molto bene – fanno sapere gli organizzatori a seguito della riunione - siamo pieni di entusiasmo e soddisfatti. Il Poggibonsi sarà il soggetto che formalmente seguirà il progetto coinvolgendo i tifosi e le persone che hanno le competenze utili per la realizzazione. Il Comune supporterà il piano. Presto verrà definito il progetto e verranno individuate possibili superfici in città. C'è molto trasporto in ognuno di noi».

È stato assicurato da parte degli organizzatori che il coinvolgimento per la realizzazione toccherà varie realtà, dai movimenti alle varie associazioni del territorio, tutti insieme per andare avanti nella solita direzione.

L’iniziativa verrà svolta in accordo con i familiari di Stefano Lotti.

Potrebbe interessarti anche: Nasce il consorzio Pallavolo Valdelsa

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 4 giugno 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su