Il Museo del Cristallo di Colle di Val D'Elsa inaugura "Contrasti di luce" dell'artista certaldese Alessia Baragli

L'arte della giovane artista certaldese Alessia Baragli fa tappa al Museo del Cristallo di Colle di Val D'Elsa con “Contrasti di Luce”. La mostra rappresenta un vero e proprio tuffo nell'universo "donna", che è infatti la musa ispiratrice dell'artista che vuol percorrere un viaggio nel mondo femminile

 
  • Condividi questo articolo:
  • j

L'arte della giovane artista certaldese Alessia Baragli fa tappa al Museo del Cristallo di Colle di Val D'Elsa con “Contrasti di Luce”. La mostra rappresenta un vero e proprio tuffo nell'universo "donna", che è infatti la musa ispiratrice dell'artista che vuol percorrere un viaggio nel mondo femminile.

La location poi non è casuale. «Ho pensato -spiega Alessia - di propormi al Museo per la mia esposizione perché le mie opere, grazie alla loro luminosità, si legano al mondo del cristallo, formando con esso una perfetta sinergia». 

Alessia Baragli si diploma nel 1994 in maestra d’arte all’Istituto Duccio di Buoninsegna di Siena. Dopo l’Accademia Alessia,nel 1997,partecipa coni suoi dipinti alla mostra di pittura di Castel del Piano, una mostra collettiva di artisti della zona con stand a tema. Nel 2002 Alessia partecipa e vince la mostra di pittura“Premio Firenze”e nel 2003 si diploma all’ Accademia delle Belle Arti di Firenze con la tesi “Giovanni Boldini, andata e ritorno”. Nel 2007 ottiene la specializzazione in arti visive e discipline dello spettacolo sezione grafica dell’arte, con una tesi su Giovanni Barbisan, famoso incisore veneto. Nel 2008 ottiene la qualifica di incisore e stampatore presso la Fondazione internazionale d’arte grafica “il Bisonte” di Firenze con Alessia quando dipinge si inspira ai pittori ottocenteschi in particolare alla corrente artistica dei caravaggisti, per la pittura e quando crea incisioni all’artista Barbisan. Nel 2003 espone opere personali dal titolo “Ritratti” presso la Galleria il Candelaio di Firenze, presso il Caffè Petrarca di Firenze con la mostra “Dal reale all’irreale”. Nel 2007 espone nuovamente presso la galleria il Candelaio di Firenze una serie di opere dal titolo “Percorsi paralleli”. Nel 2012 ha partecipato alla mostra a Castello Pasquini di Castiglioncello, in provincia di Livorno, un percorso di laboratorio artistico per far conoscere ai bambini delle scuole elementari, la pittura, i materiali gli attrezzi del mestiere dei pittori.

L'inaugurazione della mostra è in programma sabato 10 dicembre 2016 alle ore 17,00 nella location del Museo del Cristallo di Colle di Val D'Elsa , l'esposizione resterà aperta fino a domenica 8 gennaio 2017 dalle 10,00- 13,00 e dalle 14,00-17,00

Serena Gelli

Pubblicato il 1 dicembre 2016

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su