Diba '70 shop San Gimignano

Il Partito democratico: «Più risorse per la Protezione civile di Colle di Val d'Elsa»

Tutelare e valorizzare il nucleo di protezione civile di Colle di Val d'Elsa. E' questo, in estrema sintesi, il cuore della mozione presentata dal Partito democratico in vista del prossimo consiglio comunale della cittadina valdelsana, in programma lunedì 29 febbraio

 
  • Condividi questo articolo:
  • j

Tutelare e valorizzare il nucleo di protezione civile di Colle di Val d'Elsa. E' questo, in estrema sintesi, il cuore della mozione presentata dal Partito democratico in vista del prossimo consiglio comunale della cittadina valdelsana, in programma lunedì 29 febbraio. 

La Protezione Civile, una risorsa per Colle. «La mozione – si legge in una nota dei democratici – impegna il sindaco e la giunta a destinare, nei prossimi bilanci, maggiori risorse per le associazioni che si occupano della tutela dei cittadini e del contrasto agli eventi e alle calamità che possono verificarsi sul territorio. Per questo chiediamo che vengano messe in atto tutte le azioni necessarie affinché nessuna associazione impegnata su questo fronte nel territorio comunale si sciolga, causando una grave perdita per la città. La Protezione Civile è una risorsa fondamentale per Colle di Val d'Elsa, formata da molti volontari che, con passione, svolgono un servizio prezioso, ancora più oggi, in virtù della drastica contrazione della spesa relativa all'acquisto di beni e dei servizi relativi proprio alla protezione civile. Un servizio che, peraltro, ha una bassa incidenza sul bilancio comunale».

Chiusura dello sportello Estra. I democratici colligiani, inoltre, hanno depositato anche un'interrogazione sulla chiusura dello sportello Estra nel quale si chiede al sindaco e alla giunta «se l'amministrazione fosse stata informata in anticipo sul trasferimento dello sportello da Colle di Val d'Elsa a Poggibonsi e perché non ha informato i cittadini su come sarebbe cambiato questo servizio di assistenza. Il Pd chiede anche quali azioni la giunta intende prendere per evitare la perdita di questo e di altri servizi». Un atto, questo relativo alla chiusura dello sportello di Estra, che segue quello dello scorso dicembre nel quale i democratici avevano chiesto al sindaco cosa intendesse per evitare ipotesi di possibile chiusura dell'ufficio INPS.  

Pubblicato il 25 febbraio 2016

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su