Il Poggibonsi deve battere il Gubbio e sperare nella salvezza diretta guardando Nocerina, Giacomense e Sacilese

Un'altra vittoria, che sarebbe la quarta di fila, per poi sperare che non abbiano vinto almeno due tra Nocerina, Giacomense e Sacilese: così il Poggibonsi potrebbe festeggiare una salvezza diretta che un mese fa si sarebbe detta impossibile e che ora non è così probabile, ma neanche da escludere

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Un'altra vittoria, che sarebbe la quarta di fila, per poi sperare che non abbiano vinto almeno due tra Nocerina, Giacomense e Sacilese: così il Poggibonsi potrebbe festeggiare una salvezza diretta che un mese fa si sarebbe detta impossibile e che ora non è così probabile, ma neanche da escludere. Certo il Gubbio, ospite domenica allo "Stefano Lotti", venderà cara la pelle. Anzi, verrà a Poggibonsi per cercare di fare risultato pieno in vista dei play off, dopo la vittoria nello scontro diretto di domenica scorsa contro il Prato.

Ai motivi della classifica, per entrambe le squadre, si aggiunge la tradizionale rivalità tra i club e le rispettive tifoserie, che fa sì che quelle tra Poggibonsi e Gubbio non siano mai partite come le altre.

Sul piano tecnico, si affrontano una difesa che non subisce gol da quasi 450 minuti e un attacco tra i più prolifici delle ultime giornate, con Staffolani e Alteri che in tre partite hanno segnato insieme otto reti. In casa giallorossa si registrano due assenze, quella di Francini, squalificato, e di Turetta, uscito per infortunio all'inizio della partita di Nocera. Al loro posto ci saranno Forino e Guaita, uniche novità in uno schieramento altrimenti invariato rispetto alle ultime domeniche.

Allo "Stefano Lotti" arbitrerà Emilio Ostinelli di Como, coadiuvato da Paolo Piovera di Seregno ed Emanuele Marchesi di Lodi. Sugli spalti è atteso il pubblico delle grandi occasioni, con numerosi sostenitori ospiti in partenza al seguito dei rossoblù.

Seconda Divisione, tutti i possibili intrecci per le valdelsane: così il Poggibonsi si salva, così la Colligiana evita le retrocessione, così vanno ai play out

Evelina Pecciarini

Foto: Foto Lucii


Leggi anche:
La Colligiana a Vasto per un posto ai play out. Rientrano Tortolano e Lucie-Smith, sempre fuori Cibocchi e Calà Campana

Pubblicato il 7 maggio 2010

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho preso visione dell’informativa privacy
  * Acconsento

In relazione al trattamento dei miei dati personali, relativamente alle finalità di Marketing diretto mediante invio di materiale informativo e/o pubblicitario mediante email o newsletter, strumenti di messaggistica o telefono
  Acconsento

Torna su