Il Presepe Vivente di Casole d'Elsa vivrà altri tre appuntamenti: 1, 3 e 6 gennaio

La manifestazione casolese è iniziata alla fine degli anni novanta e ogni due anni (con qualche stop) fa rivivere nel borgo uno scorcio di passato incentrato sulla Natività. La popolazione di Casole d'Elsa partecipa all'iniziativa: c'è chi aiuta dietro le quinte, chi ha predisposto gli scenari e gli arredi e soprattutto ci sono i circa trecento figuranti che danno vita alla rappresentazione di Betlemme nell'anno della nascita di Gesù. L'edizione 2009/2010 è stata insignita del titolo di "Miglior Presepe Vivente d'Italia"

 
  • Condividi questo articolo:
  • j

Dopo il grande successo di pubblico delle prime due giornate di rappresentazione, il Presepe Vivente di Casole d'Elsa avrà altri tre appuntamenti il 1, 3 e 6 gennaio.

La manifestazione casolese è iniziata alla fine degli anni novanta e ogni due anni (con qualche stop) fa rivivere nel borgo uno scorcio di passato incentrato sulla Natività. La popolazione di Casole d'Rlsa partecipa all'iniziativa: c'è chi aiuta dietro le quinte, chi ha predisposto gli scenari e gli arredi e soprattutto ci sono i circa trecento figuranti che danno vita alla rappresentazione di Betlemme nell'anno della nascita di Gesù. L'edizione 2009/2010 è stata insignita del titolo di "Miglior Presepe Vivente d'Italia".

Quest'anno, ai visitatori è stata data la possibilità di acquistare un biglietto cumulativo che comprende anche l'ingresso al Museo civico archeologico e della collegiata che si compone di due sezioni storiche distinte: quella archeologica dove sono esposti i reperti etruschi trovati nel territorio casolese e quella storico-artistica con opere d'arte dalla fine del Duecento fino al secolo scorso. Chi viene a Casole d'Elsa non può mancare di visitare anche la bellissima Collegiata di Santa Maria Assunta consacrata nel 1161.

Il percorso del Presepe Vivente si snoda intorno alle antiche mura che cingono il centro storico, i visitatori passeranno la corte di Erode, il mercato e le tante botteghe degli artigiani, vedranno i pastori con le pecore e i ladri scortati dai centurioni verso il carcere.

I biglietti saranno venduti sia all'ingresso della manifestazione che nel Museo civico dove potrete acquistarli anche nei giorni precedenti le rappresentazioni: 7,00 € intero e di 6,00 € ridotto; biglietto Presepe Vivente + Museo di 8,00€ intero e 7,00€ ridotto. La riduzione è prevista per i soci Unicoop Firenze muniti di tessera e i bambini di età inferiore a 10 anni.

Le foto sono di Mind GAP

Pubblicato il 30 dicembre 2015

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti