Il presidente del Consiglio regionale Mazzeo alla direzione allargata dell'Asl Toscana sud est

''Spunti importanti per il futuro della sanità toscana''

 SIENA
  • Condividi questo articolo:
  • j

Antonio Mazzeo, presidente del Consiglio regionale della Toscana, ha preso parte questa mattina ai lavori dell’ufficio di direzione allargata dell’Asl Toscana sud est, ascoltando le relazioni introduttive del direttore generale Antonio D’Urso, del direttore sanitario Simona Dei, del direttore amministrativo Francesco Ghelardi, poi gli interventi dei professionisti dell’Azienda. Sul tavolo i temi e le sfide più attuali della sanità pubblica, a partire dalla pandemia, ma anche quelle di prospettiva, dal Pnrr alle possibili revisioni normative.

Ho deciso di compiere questo viaggio nella sanità toscana per ascoltare la voce degli operatori, senza di loro non sarebbero stati possibili i risultati che anche in questo difficile periodo pongono la sanità Toscana all’avanguardia in Italia - ha detto il presidente Mazzeo - abbiamo lanciato gli stati generali del settore e nel giro di qualche settimana sarà pronta una risoluzione per indicare spunti e proposte per la sanità del domani. Oggi ho trovato un grande gruppo di professionisti pronti al dialogo e al confronto. Ho ascoltato tanti suggerimenti e indicazioni utili che metterò a disposizione della commissione sanità e dell’assemblea legislativa: in particolare ho raccolto la richiesta alla politica di una maggiore capacità di visione, anticipando le scelte del futuro, della valorizzazione del personale, della capacità di investimento, sempre ponendo al centro i bisogni dei cittadini”.

Ringrazio il presidente Mazzeo che ha concesso all’Asl Toscana sud est un’opportunità importante per spiegare la complessità di questo territorio ma anche per delineare le sfide del futuro - ha detto il direttore generale Antonio D’Urso - ringrazio anche tutti i professionisti dell’Asl per la partecipazione e per la capacità di sottoporre all’attenzione del presidente Mazzeo elementi sia sull’attualità sia prospettici, in modo da disegnare la sanità dei prossimi anni. Sul fronte della pandemia stiamo producendo uno sforzo quotidiani e intenso da oltre un anno e mezzo, ma l’obiettivo è gettare già le basi per il futuro”.

Potrebbe interessarti anche: Campagna vaccinale anti Covid, dalla prossima settimana tre nuovi centri in provincia di Siena

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 26 novembre 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su