Il progetto “Multisala Naturale” di Certaldo, Colle di Val d’Elsa e Poggibonsi sarà presentato a Matera

Arriva un importante riconoscimento per il progetto “Multisala Naturale” portato avanti da comuni di Certaldo, Colle di Val d’Elsa e Poggibonsi per la gestione delle sale cinematografiche

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Arriva un importante riconoscimento per il progetto “Multisala Naturale” portato avanti da comuni di Certaldo, Colle di Val d’Elsa e Poggibonsi per la gestione delle sale cinematografiche.

Dopo l’inserimento nel piano attuativo del progetto sperimentale Sensi Contemporanei “Lo sviluppo dell’industria audiovisiva” approvato dalla Regione Toscana, adesso l’esperienza valdelsana è al centro di una giornata di studi a Matera, presso l’Università degli Studi della Basilicata perché considerata il punto di partenza per creare un modello di sinergie, a livello locale, tra enti pubblici, culturali, esercenti, per la promozione della cultura cinematografica e per rivitalizzare i centri storici delle città.

Sensi Contemporanei è un programma nazionale di investimenti pubblici in ambito culturale, con finalità di sviluppo e innovazione, operante nell’ambito dell’Agenzia per la Coesione Territoriale.

Venerdì 23 giugno, l’Università della Basilicata ospiterà la giornata di studi e di approfondimenti che precederà la firma di un protocollo di intesa per rilanciare le sale cinematografiche della Basilicata.

Saranno diciotto comuni che con Sensi Contemporanei, la Regione Basilicata, la Direzione Generale Cinema del MiBACT e la Lucana Film Commission firmeranno l’importante accordo per il rilancio delle sale cinematografiche comunali.

A supporto di questo processo è stato individuato il caso di gestione integrata e innovativa di sale cinematografiche già sviluppato in Val d’Elsa, che sarà presentato nella prima parte della giornata.

Saranno Mario Lorini, programmatore cinematografico, e David Taddei, DG della Fondazione Elsa Culture Comuni, a presentare i dettagli del progetto valdelsano ai sindaci lucani e agli operatori del settore.

Ad aprire i lavori saranno Patrizia Minardi dirigente dell’Ufficio “Sistemi Culturali, Turistici. Cooperazione Internazionale” della Regione Basilicata e Lorenzo Canova, coordinatore del programma “Sensi Contemporanei”.

Pubblicato il 21 giugno 2017

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy
  * Sì, acconsento

Torna su