Bisniflex Poggibonsi showroom

Il sindaco Michele Pescini augura buon lavoro al Maresciallo De Luca

E saluta il comandante uscente Cillerai

 GAIOLE IN CHIANTI
  • Condividi questo articolo:
  • j

Cambio alla guida del presidio dell’Arma a Gaiole in Chianti: il sindaco, Michele Pescini, augura buon lavoro al nuovo comandante della stazione dei Carabinieri, Maresciallo Antonio De Luca, che prende il posto del Maresciallo Stefano Cillerai.

La comunità di Gaiole ha voluto salutare il Comandante uscente con una cena alla Chiantigiana, alla quale hanno preso parte tutti gli amici, il sindaco di Gaiole, il neo comandante della stazione dei Carabineri De Luca; Sergio Turini, Comandante della Compagnia di Poggibonsi e il colonnello Stefano di Pace, comandante provinciale dei Carabinieri.

“Desidero ringraziare il Maresciallo Cillerai - afferma il sindaco Michele Pescini  - per il lavoro svolto sul territorio nei suoi 6 anni di servizio alla locale stazione dei Carabinieri. Ricordo con piacere il suo impegno e la sua assidua partecipazione ai Consiglio comunali. Cillerai va via professionalmente, con il trasferimento a  Siena, ma rimane cittadino di Gaiole, dove manterrà la sua residenza insieme alla famiglia. E questo ci fa molto piacere.”

“Auguro il più cordiale benvenuto al nuovo comandante, il Maresciallo Antonio De Luca – prosegue il sindaco Michele Pescini – che si è appena trasferito a Gaiole con la moglie e le figlie, dopo aver prestato servizio a Roma. In molti a Gaiole già lo conoscono, poiché De Luca frequenta da tempo il nostro territorio per passione. A nome dell’amministrazione comunale e di tutta la cittadinanza esprimo i più sinceri auguri di buon lavoro al neo comandante, certo della proficua collaborazione, che proseguirà tra Arma e Comune per garantire la sicurezza. Apprezziamo lo spirito collaborativo che da sempre contraddistingue i rapporti tra Arma dei Carabinieri e Istituzione comunale”.

Potrebbe interessarti anche: Per chi viene da paesi extra Schengen tracciamento e test anche nelle stazioni dei bus

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 30 luglio 2020

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su