Il tartufo protagonista del weekend a Montaione: con escursioni, cooking show, degustazioni

«TartuFesta è una manifestazione riconosciuta e riconoscibile - ricorda Belcari - un evento dedicato al tartufo, che racconta al meglio le tante anime del nostro territorio»

 
  • Condividi questo articolo:
  • j

Dopo il successo dell'Anteprima di domenica scorsa, Montaione si prepara a vivere la sua festa più grande: TartuFesta, in programma domani e dopo domani, sabato 27 e domenica 28, nella città valdelsana. La manifestazione, presentata oggi in Consiglio Regionale a Firenze alla presenza del sindaco Paolo Pomponi, del vice sindaco Luca Belcari, del responsabile dell'organizzazione e della comunicazione Mario Bacciottini e del presidente Eugenio Giani, è giunta quest'anno all'edizione numero ventisette.

«TartuFesta è una manifestazione riconosciuta e riconoscibile - ricorda Belcari - un evento dedicato al tartufo, che racconta al meglio le tante anime del nostro territorio, quella agricola,quella culturale, il paesaggio, l’enogastronomia e che vede coinvolto tutto il tessuto produttivo, commerciale e associativo di Montaione. Proprio per questo siamo orgogliosi di aver creato una manifestazione in grado di promuovere al meglio Montaione e la Valdelsa. Un percorso che vogliamo proseguire e incrementare».

In programma un weekend pieno di appuntamenti, sapori, odori ed emozioni. Si comincia con "TartuValley" che il sabato, dalle ore 9.00 alle 17.00, propone escursioni guidate di un’ora a cavallo nelle aree tartufigene di Montaione. L'iniziativa, a cura de Il Gelsomino Ranch, è  ripetuta anche la domenica (info e prenotazioni: ilgelsominoranch@libero.it). Alle 10.30 la Caccia al Tartufo condotta da un esperto tartufaio (info e prenotazioni: Castelfalfi Winery - shop winery@castelfalfi.it). Il pomeriggio, alle 14.30, è la volta di "Dalla foresta austera all’eburneo orizzonte", l’escursione a piedi condotta da guide ambientali, coronata da uno squisito aperitivo al tartufo con prodotti tipici locali, l'ultimo appuntamento con la rassegna "Il Paesaggio ritrovato" organizzata dall'Ecoistituto delle Cerbaie (Info e prenotazioni: a.bernardini@ecocerbaie.it)

Domenica 28 TartuFesta coinvolgerà quasi tutta la città, e inizierà alle 10.00 in piazza della Repubblica con "TartuRè", esposizione e vendita di tartufo, e con "La Via dei Sapori" che propone una selezione di aziende agricole del territorio con prodotti quali vino, olio, formaggi, salumi, miele e molto altro. Anche viale da Filicaja si animerà, con le opere e i colori del Mercatino di Arti e Mestieri.

Sempre alle 10.00 a Villa Serena inizierà "La Via del Buonessere", lo spazio dedicato al buon vivere e a un sano stile di vita, mentre nella parte antecedente la struttura verrà allestita un’area dedicata a giochi per i più piccoli.

Alle 10.30 nella sala del Consiglio Comunale si svolgerà la Tavola Rotonda "La Villa Romana di Sant’Antonio. Nuovi dati dalla campagna di scavo 2018", con Sabrina Bartoli, Antonio Alberti, Elena Funghini, Fabio Stratta, Alessandro Costantini ed Elena Corsinovi Assessore alla Cultura del Comune di Montaione.

Dalle 12.30, nello spazio di Villa Serena, aprirà lo stand gastronomico "Il Ristoro del Tartufaio", una proposta dell’Associazione Tartufai di San Miniato, con piatti a base di tartufo e prodotti tipici del territorio; nel pomeriggio le immancabili caldarroste.

Alle 16.00 prenderà vita il palco montato in Piazza della Repubblica, che proporrà tre interessanti Cooking Show. Si inizia con Michele Rinaldi chef di origine bergamasca  allievo di Gualtiero Marchesi. Seguirà Ronald Bukri che ama definirsi “cuoco per scelta, viaggiatore per passione” e proprio per questo ha maturato importanti esperienze in giro per il mondo. Chiuderà la serata Loris Mozzini, eletto nel 1992 miglior maître dell’anno a livello internazionale, con la sua brigata di giovani allievi. Alle 18.00 sempre sul palco di piazza della Repubblica ritorna "AperiTartufo" spazio dedicato al barman Cosimo Neri che creerà un esclusivo aperitivo al tartufo. Conduce la giornalista enogastronoma Francesca Pinochi.

Alle ore 16.00 le vie del centro saranno animate dall’esibizione dei musicisti e delle majorettes della Filarmonica “G. Doninzetti” di Montaione, che riempiranno di suoni e allegria la festa.

Pubblicato il 26 ottobre 2018

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti