Imperdibile la vista dalle mura di Monteriggioni

Dall'alto della cinta difensiva ci si può innamorare della splendida campagna circostante verso il Chianti e la Valdelsa e godere di una inusuale veduta del borgo

 MONTERIGGIONI
  • Condividi questo articolo:
  • j

A partire da oggi, 28 maggio 2021, i camminamenti sulle mura di Monteriggioni, l'ufficio turistico ed il percorso didattico “Monteriggioni in Arme” effettueranno l'orario estivo.

Orario di apertura: 9.30-13.30/14.00-19.30.

È irrinunciabile la visita ai camminamenti sulle mura del castello, come è possibile ammirare dal video. Dall’alto della cinta difensiva ci si può innamorare della splendida campagna circostante verso il Chianti e la Valdelsa e godere di una inusuale veduta del borgo. Ma con un po’ di fantasia si potranno anche udire i passi di quei soldati che, da queste mura, facevano un tempo la guardia al castello.

Monteriggioni, infatti, conserva ancora oggi gran parte delle strutture del XIII secolo e si configura come un luogo assolutamente unico nel panorama dei borghi medievali europei.

La cinta muraria, realizzata in pietra, abbraccia la sommità di una collina con uno sviluppo lineare di circa 570 metri.

Dalla superficie esterna sporgono quattordici torri a pianta rettangolare, mentre una quindicesima è addossata alla cortina interna. La loro imponenza dovette essere assai notevole anche nel Medioevo, tanto da suggerire a Dante una famosa similitudine con i giganti collocati nell’Inferno

«[…] però che, come su la cerchia tonda / Monteriggion di torri si corona, / così la proda che ‘l pozzo circonda / torreggiavan di mezza persona / li orribil giganti […]».

(Inf., XXXI, vv. 40-44)

Lodovico Andreucci

Potrebbe interessarti anche: Alla scoperta dell'Ambito Turistico Valdelsa Valdicecina, 
una vacanza per tutta la famiglia

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 28 maggio 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su