Lamm Lavorazioni Metalliche

In scena al Carrara Fiere la 2a prova Open di Qualificazione Regionale Assoluti di scherma

In gara circa 71 spadisti e 36 spadiste provenienti da tutta la Toscana

 TOSCANA
  • Condividi questo articolo:
  • j

A difendere i colori del Club Scherma Colle Val d’Elsa a.s.d. sono saliti in pedana ben cinque atleti nella prova maschile e quattro atlete in quella femminile.

Nella prova maschile brilla il bronzo di Luca Murana, che stacca il pass per l’Open Zonale Centro-Nord Italia e si conferma al vertice della disciplina in regione. La sua qualificazione non era in discussione, numero uno della gara ai nastri di partenza secondo il ranking nazionale, ma per questo nemmeno scontata. 5 vittorie ed 1 sconfitta nel girone che lo collocano 9º posto nella classifica provvisoria, vince 15 a 3 nel tabellone dei 64 con il carrarino Filippo Cappè, poi supera 15 a 4 il lucchese Matteo Menciassi e mette in cassaforte la qualificazione.

Nei 16esimi ritrova Francesco Mosi, ex compagno di squadra alla Raggetti Firenze fino al 2009, con il quale aveva perso l’unico assalto del girone per 3 stoccate a 5. In diretta si prende la rivincita, si impone fin da subito andando in vantaggio di alcune stoccate costringendo il fiorentino in forze alla Società Scherma Prato a forzare l’azione in attacco per tentare il vano recupero, l’assalto termina 15 a 8. Per accedere al podio si afferma per 15 a 7 sul pisano Mattia Gulino del Circolo Scherma Navacchio.

Si ferma sul gradino più basso del podio cedendo alla priorità 11 a 12 nell’assalto per la finale con Gian Marco Verdiani del Club Scherma Valdera. Oro mancato, ma ottima prestazione e obiettivo qualificazione raggiunto.

Molto bene anche Marco Zanella che chiude al 40º posto, Marco dopo la fase a gironi era addirittura 32º. Un po’ di rammarico per la diretta persa con il pisano Francesco Leccese, ma prestazione oltre le aspettative per il nostro giovane arbitro che torna a gareggiare a più di due anni di distanza dall’ultima competizione ufficiale disputata.

Rientrato appena in tempo per potersi iscrivere alla gara dopo aver contratto il covid, il classe 2003 Davide Bartalini che si classifica 49º. Inevitabilmente fuori condizione e senza alcun allenamento alle spalle, ci mette il cuore e porta a casa un risultato più che decoroso. Avrà tempo per ristabilirsi e lo aspettiamo per un intenso finale di stagione.

Molto bene anche Fabio Taddei Mattia Pasquinuzzichiudono rispettivamente 54º e 61º superando entrambi il taglio del 30% dopo i gironi all’italiana e accedendo alla prima diretta. Il primo si fa trovare pronto dopo il salto dall’Under14 agli Assoluti che non è mai semplice, il secondo invece esordisce di giustezza nella sua prima assoluta.

In campo femminile spicca la prestazione di Irene Vallario che chiude 15ª, ad una sola posizione di distanza dalla zona qualificazione. Dispiace per un girone con 2 vittorie e 3 sconfitte due delle quali arrivate di misura 4-5, sarebbe potuta essere tutta un’altra gara. In ogni caso Irene, da 23ª del tabellone provvisorio, si impone per 15-14 sulla più quotata numero 10 Chiara Allori della Società Scherma Prato. Cede il passo 6-15 poi all’azzurrina Matilde Cassina della Società Malaspina Massa. Provata dai due assalti tirati ad altissima intensità, non riesce ad aggiudicarsi i due spareggi per le posizioni, sfiorando soltanto l’ambita qualificazione.

Bene anche Giovanna Maria Dimitri Sara Pianigiani, rispettivamente 26ª e 27ª a fine gara. Anche Giovanna e Sara potevano raccogliere qualche vittoria in più nel girone che avrebbe garantito loro un canale meno complicato. Giovanna viene fermata 7-15 dalla massese Matilde Cassina che poi fermerà anche Irene Vallario nel turno di diretta successivo. Sara invece si trova davanti la nazionale cubana Juana Corrales a cui comunque riesce ad infliggere sei ottime stoccate.

Esordio tra gli Assoluti per la classe 2007 Viola Belluomini che chiude 36ª, Viola macina esperienza e prende le misure con le avversarie di questa categoria.

Potrebbe interessarti anche: Sarà un trentennale fantastico per la Granfondo del Castello di Monteriggioni 

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 17 febbraio 2022

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su