Diba '70 shop San Gimignano

Incendio boschivo in località Meleto a Greve in Chianti

Un incendio boschivo è attivo in località Meleto a Greve in Chianti; una zona densamente boscata in prossimità di alcune abitazioni

 CHIANTI FIORENTINO
  • Condividi questo articolo:
  • j

Un incendio boschivo è attivo in località Meleto a Greve in Chianti (Firenze); una zona densamente boscata in prossimità di alcune abitazioni. L'avvistamento è stato fatto poco dopo mezzogiorno grazie all'impegno delle squadre di volontariato antincendio in pattugliamento sul territorio.

Le fiamme sono state generate da un oliveta e si sono rapidamente propagate in una pineta in leggera pendenza. La sala operativa provinciale ha immediatamente attivato 10 squadre di volontariato antincendio, un direttore operazioni e due elicotteri. Un dispiegamento di forze importante per evitare la propagazione delle fiamme in un tipo di vegetazione particolarmente suscettibile allo sviluppo del fuoco in una zona di pregio per la produzione di vino e olio con presenza di numerose aziende agricole.

È in corso di ulteriore valutazione l'invio di mezzi aerei e squadre, visto l'importante lavoro di bonifica da svolgere e con la necessità di liberare risorse in una giornata in cui i parametri meteo sono favorevoli allo sviluppo degli incendi boschivi.

Sotto controllo l'incendio boschivo in località Trasubbie, a Scansano

Sotto controllo l'incendio boschivo in località Trasubbie in comune di Scansano che, dopo aver impegnato il sistema regionale nella tarda serata di ieri con elicotteri e numerose squadre di volontariato antincendio e operai forestali, è stato messo in sicurezza con il supporto dei gruppi Gauf che con alcune azioni di controfuoco pianificate e concordate con il direttore operazioni, hanno circoscritto incendio nella tarda nottata. Il bilancio è di 36 ettari di macchia mediterranea e vegetazione riparia.

Copyright © Valdelsa.net

Potrebbe interessarti anche: Incendio di bosco e sterpaglie a San Gimignano

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 1 agosto 2022

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su