Intervento di Acque spa per migliorare il servizio per qualità e continuità

Nuovo acquedotto a Poggiagrilli e Gavignano: sostituiti 900 metri di condotta, investimento da 310 mila euro

 POGGIBONSI
  • Condividi questo articolo:
  • j

Con il collegamento della nuova tubazione all'acquedotto cittadino, avvenuto nei giorni scorsi, si è concluso ufficialmente l'intervento di Acque SpA per la sostituzione della condotta idrica lungo la strada che unisce le località di Poggiagrilli e Gavignano a Poggibonsi. 

Un'opera rilevante non soltanto da un punto di vista economico (investimento di oltre 310mila euro), ma anche e soprattutto in termini di potenziamento del servizio idrico. La nuova infrastruttura è infatti realizzata in ghisa sferoidale - materiale più resistente rispetto alle tubazioni di 'vecchia generazione' - e ha un diametro maggiore della precedente. Inoltre l'intervento aveva anche l'obiettivo di ammodernare un tratto di rete idrica datato, e soggetto quindi a un numero di rotture piuttosto elevato. 

L'adeguamento del sistema di distribuzione e la contemporanea eliminazione delle perdite garantiranno il complessivo miglioramento dell'erogazione idrica in termini di qualità e continuità per i residenti delle due località. I lavori, iniziati nel novembre 2019, hanno riguardato la sostituzione di 900 metri di condotta ammalorata. 

Nel tentativo di limitare i pur inevitabili disagi ai residenti e agli automobilisti, Acque SpA e Comune avevano adottato vari accorgimenti per tempistiche e organizzazione del cantiere, come ad esempio l'aver previsto una pausa per le festività natalizie. Dopo un piccolo ritardo dovuto alle condizioni meteo sfavorevoli, l'intervento si è concluso con la fase dei collegamenti della nuova tubazione all'acquedotto e il rifacimento degli allacci d'utenza. Nelle prossime settimane, trascorso il tempo necessario per l'assestamento della condotta nel terreno, sarà eseguita anche la riasfaltatura della strada.

"Le ultime settimane del 2019 avevano visto l'avvio dei lavori a Gavignano e anche in via Leopardi, dove è in corso la sostituzione di 260 metri di condotta - dice il sindaco di Poggibonsi David Bussagli - Nel frattempo sono in fase di ultimazione i lavori in via Treves Frilli, ulteriore investimento di 85mila euro per il risanamento di 220 metri di rete. Tutte strade che manifestavano problematiche in termini di rotture, legate alla vetustà delle tubazioni. Un percorso di ammodernamento che prosegue".

"Per il servizio idrico a Poggibonsi - gli fa eco il vice presidente di Acque, Giancarlo Faenzi - il nuovo anno inizia così come si era chiuso il precedente. Quelli di Gavignano e via Treves Frilli non sono ovviamente gli unici interventi previsti nel 2020. Tra i più importanti che partiranno nei prossimi mesi, ci sono ad esempio quelli nelle vie Marconi, Diaz e Montesabotino (primo semestre 2020), e nelle vie Lombardia, Sangallo, Boccabarili e Andreuccetti (seconda parte dell'anno). In accordo con l'amministrazione comunale, Acque procederà con questi lavori con l'obiettivo di migliorare progressivamente l'acquedotto comunale".

Potrebbe interessarti anche: Giornata Mondiale del Linfedema, open day all’Aou Senese

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie 

Pubblicato il 17 febbraio 2020

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su