Invest in Tuscany, aperto dal Comune di Poggibonsi l'avviso esplorativo

Il Comune ha aderito al Protocollo di Intesa tra Regione Toscana, ANCI, Comuni e città metropolitana di Firenze, finalizzato a consolidare la rete Invest in Tuscany e sviluppare una strategia condivisa di attrazione investimenti. La raccolta di informazioni si prefigge lo scopo di soddisfare le richieste informative sulle possibili localizzazioni che possono giungere da nuovi potenziali investitori, promuovere l'attrazione di investimenti sul territorio anche attraverso il supporto della rete Invest in Tuscany

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Attrazione di nuovi investitori. E' l'obiettivo dell'avviso aperto dal Comune di Poggibonsi con cui prosegue il percorso che segue l'adesione alla Rete Invest in Tuscany. Si tratta di un avviso esplorativo non vincolante per l'individuazione di aree e immobili a destinazione industriale, produttiva, artigianale, direzionale e commerciale presenti nel territorio comunale allo scopo di creare una banca dati utile per l'insediamento di nuove attività imprenditoriali. Il Comune ha aderito al Protocollo di Intesa tra Regione Toscana, ANCI, Comuni e città metropolitana di Firenze, finalizzato a consolidare la rete Invest in Tuscany e sviluppare una strategia condivisa di attrazione investimenti. La raccolta di informazioni si prefigge lo scopo di soddisfare le richieste informative sulle possibili localizzazioni che possono giungere da nuovi potenziali investitori, promuovere l'attrazione di investimenti sul territorio anche attraverso il supporto della rete Invest in Tuscany, evidenziando la disponibilità di aree ed edifici a destinazione produttivo/industriale, artigianale, direzionale e commerciale attraverso azioni specifiche e mirate, quali a titolo di esempio, eventi, meeting, conferenze, convegni, campagne di comunicazione, editoria, mezzi informativi prevalentemente web.

La rilevazione dunque ha per oggetto aree disponibili, rispondenti a determinate caratteristiche, per l'insediamento di attività imprenditoriali di potenziali investitori. Possono presentare domanda di partecipazione le seguenti categorie di soggetti: persone fisiche che hanno la disponibilità giuridica dell'area/edificio in possesso di procura generale o speciale a compiere atti di alienazione o di affitto del bene; persone giuridiche pubbliche o private che hanno la disponibilità giuridica dell'area/edificio o, per persone giuridiche private, in possesso di procura generale o speciale a compiere atti di alienazione o affitto del bene. Nel caso in cui l'area/edificio sia di proprietà di più soggetti, la domanda di partecipazione deve essere presentata necessariamente da un unico soggetto, in possesso della procura generale o speciale a compiere atti di alienazione o affitto del bene.

Le domande dovranno essere inviate a suap.poggibonsi@postecert.toscana.it entro il 28 febbraio 2018, con ricognizione delle richieste pervenute ogni bimestre per l'invio alla Regione Toscana che coordina la rete Invest in Tuscany. Tutte le info e i documenti disponibili sul sito.

Pubblicato il 6 febbraio 2018

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho preso visione dell’informativa privacy
  * Acconsento

In relazione al trattamento dei miei dati personali, relativamente alle finalità di Marketing diretto mediante invio di materiale informativo e/o pubblicitario mediante email o newsletter, strumenti di messaggistica o telefono
  Acconsento

Torna su