Diba

Isolamento Covid: chi e come può chiedere il certificato Asl da presentare in Comune per votare a domicilio

L'Asl Toscana sud est ha messo a disposizione il link per chiedere il documento da far giungere al proprio Comune

 PROVINCIA DI SIENA
  • Condividi questo articolo:
  • j

Ci sono i “quarantenati” e cioè le persone con Covid in isolamento domiciliare. Ci sono poi i “contatti di caso”, tutti coloro che hanno avuto contatti con una persona contagiata dal Covid e che sono stati presi in carico dalla Asl. Tutte queste persone potranno ovviamente votare domenica e lunedì.

Come? Il primo passo è quello di collegarsi al sito della Asl Toscana sud est e in particolare al link https://www.uslsudest.toscana.it/richiesta-certificato-covid-per-elezioni. Qui i cittadini quarantenati o contatti di caso possono compilare un modulo online per richiedere il certificato da presentare al Comune per la votazione a domicilio. Il 20 e il 21 settembre gli operatori sanitari si presenteranno al domicilio per un voto in sicurezza: saranno le Uscar della Asl Toscana sud est.

I dati da fornire sono semplici: nome, cognome, luogo e data di nascita, codice fiscale, domicilio ovvero l'indirizzo completo (via, città, provincia) dove si è domiciliati durante l'isolamento o la quarantena, numero di telefono, indirizzo e-mail, copia di un documento d'identità valido.

I dati saranno trattati in forma elettronica ai fini della richiesta del certificato di isolamento/quarantena Covid19. Cliccando su "INVIA LA RICHIESTA DI CERTIFICATO", il cittadino esprime il suo consenso al trattamento dei dati nonché all'invio all'indirizzo mail indicato del certificato richiesto.

Il sistema invia all'indirizzo mail inserito un messaggio automatico di conferma. È possibile che il messaggio di conferma venga interpretato come SPAM e non compaia nella posta in arrivo, in qual caso si consiglia di controllare anche nella relativa cartella del proprio account di posta, in genere chiamata "spam" o "posta indesiderata". Il certificato arriverà al cittadino nel più breve tempo possibile. Sarà poi sua cura farlo pervenire all'Ufficio elettorale del Comune nei cui elenchi elettorali è iscritto. La normativa di riferimento è quella che tradizionalmente autorizza la persona affetta da gravissime infermità che rendono impossibile l’allontanamento dalla propria abitazione a votare a domicilio.

 Potrebbe interessarti anche: Incendio doloso, Maria Angela Guerra (Lega): 'Dov'è la solidarietà civica che meriterebbe una donna offesa?'

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 15 settembre 2020

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su