L'Istituto Comprensivo 2 di Poggibonsi protagonista a '#Gocce di futuro'

Soddisfatta la Dirigente Scolastica Angela Contestabile anche lei presente all’evento: «Provo un’autentica emozione nel constatare l’entusiasmo con cui i nostri alunni sperimentano nuove modalità di apprendimento e un grande orgoglio per essere stati scelti fra le tante scuole della regione per rappresentare la qualità dell’innovazione didattica basata sulle nuove tecnologie». Molto applaudito anche l’intervento del Prof. Riccardo Barderi scelto tra gli animatori digitali della Toscana per illustrare nella relativa conferenza le buone pratiche didattiche messe in campo dell’IC2 di Poggibonsi

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Unica tappa in Toscana, Chianciano è protagonista dall’8 al 10 novembre dell’evento Local PNSD denominato “#Gocce di futuro” organizzato dal Ministero dell’Istruzione per promuovere la diffusione delle nuove tecnologie nelle scuole.

L’evento, parte integrante del Piano Nazionale Scuola Digitale, intende mostrare le buone pratiche adottate dalle scuole che a livello regionale si caratterizzano per una didattica sempre più avanzata e fra queste è stato scelto l’Istituto Comprensivo 2 di Poggibonsi.

Protagoniste due classi della Scuola Secondaria di Primo Grado “L. da Vinci”, la 2E e la 3B che, in rappresentanza dell’intero istituto, hanno presentato i lavori realizzati dagli studenti con gli strumenti digitali (personal computer, tablet, notebook, ecc.). In particolare, guidati dagli insegnanti di Matematica, Arte, Tecnologia, Educazione fisica, Lettere e utilizzando specifiche web  application, sono stati creati dei Learning Objects digitali trasformati poi in QR code fruibili attraverso la specifica applicazione che permette di ‘leggere’ quel piccolo francobollo in bianco e nero composto da tanti minuscoli quadratini.

Tra le poche scuole invitate ad esporre i propri prodotti, sono stati riservati all’IC2 di Poggibonsi addirittura due postazioni all’interno della Future Zone e uno spazio specifico all’interno dell’area Students Matter. Nel primo luogo è stato allestito una sorta di museo virtuale con le opere artistiche riprodotte dagli alunni ispirandosi a quadri famosi e rese multimediali attraverso i codici QR, e un plastico dell’archeodromo che non solo riproduceva fedelmente alcune delle capanne longobarde ricostruite dagli archeologi nell’area della fortezza di Poggio Imperiale, ma ne permetteva una fruizione ‘immersiva’ attraverso tablet o smartphone con i quali, inquadrando i relativi codici, venivano visualizzate una molteplicità di informazioni come musiche medievali, video o digital storytelling grazie ai principi della ‘realtà aumentata’. Anche uno scheletro a grandezza naturale faceva bella mostra di sé tempestato di QR code che una volta inquadrati raccontavano le varie funzioni dei nostri organi grazie ai lavori realizzati dagli studenti e postati sul web. Particolarmente apprezzati dai visitatori di tutte le età i laboratori con le tavolette grafiche nei quali gli alunni della Scuola Secondaria di I Grado “L. da Vinci” hanno istruito i loro colleghi più grandi o più piccoli provenienti dalle scuole di tutta la Toscana, così come le esperienze di Didattica immersiva con l’Oculus Rift che hanno proiettato studenti e docenti nel fantastico mondo della Realtà Virtuale con i visitatori disposti in lunghe file considerato che l’IC2 di Poggibonsi è una delle poche scuole in Italia a possedere tale formidabile strumento.

Soddisfatta la Dirigente Scolastica Angela Contestabile anche lei presente all’evento: «Provo un’autentica emozione nel constatare l’entusiasmo con cui i nostri alunni sperimentano nuove modalità di apprendimento e un grande orgoglio per essere stati scelti fra le tante scuole della regione per rappresentare la qualità dell’innovazione didattica basata sulle nuove tecnologie». Molto applaudito anche l’intervento del Prof. Riccardo Barderi scelto tra gli animatori digitali della Toscana per illustrare nella relativa conferenza le buone pratiche didattiche messe in campo dell’IC2 di Poggibonsi.

Pubblicato il 10 novembre 2018

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho preso visione dell’informativa privacy
  * Acconsento

In relazione al trattamento dei miei dati personali, relativamente alle finalità di Marketing diretto mediante invio di materiale informativo e/o pubblicitario mediante email o newsletter, strumenti di messaggistica o telefono
  Acconsento

Torna su