L'Italia è campione d'Europa: una notte di festa in Val d'Elsa

Donnarumma para il rigore decisivo a Saka e spalanca le porte ai festeggiamenti azzurri

 VAL D'ELSA
  • Condividi questo articolo:
  • j

Dai balconi alle piazze di tutta Italia. Il nostro tricolore un po' sbiadito, affaticato appeso per mesi e mesi sulle ringhiere al sole è finalmente tornato protagonista di una grande festa, è tornato libero di sventolare nel mezzo nel bel mezzo di quei colori azzurri che tutti noi abbiamo tifato fino alla fine con un groppo alla gola. E non è stato facile, di certo, ma questa festa tutto il Paese la voleva; fin dall'inizio del torneo gli uomini di Mancini hanno messo tutto in campo. Ora l'Italia è campione d'Europa. Ha vinto a Wembley, nel tempo degli dei del calcio, contro l'Inghilterra che quella coppa la sentiva già sua, qualcuno addirittura se l'era tatuata sulla pelle, 'It's coming home' si cantava dagli spalti.

E invece niente da fare, gli azzurri quella coppa se la sono portata a Roma. La scorsa notte, in Val d'Elsa come in tutto il resto dell'Italia festeggiamenti, bandiere, auto con clacson impazziti hanno riempito l'aria di suoni e di festa. Da Poggibonsi a Colle di Val d'Elsa a Certaldo e San Gimignano musica e colori made in Italy. Stamattina il viaggio della coppa si è concluso a Roma e solo noi sappiamo quanto avevamo bisogno di portarci a casa questa vittoria.

Stefano Calvani

Potrebbe interessarti anche: Irene Siragusa vola alle Olimpiadi di Tokyo

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 12 luglio 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su