Vivaio Il Roseto

La ceramica di Montelupo protagonista alla Mostra dell'Artigianato a Firenze

Due gli spazi dedicati alla produzione montelupina, una mostra degli artigiani e artisti della Strada della ceramica e un'esposizione dedicata al cantiere ''Ceramica Dolce'' prodotto dalla Fondazione Museo Montelupo

 MONTELUPO FIORENTINO
  • Condividi questo articolo:
  • j

La ceramica di Montelupo alla ribalta della scena artistica e artigianale toscana, approda al Mida, ottantaseiesima edizione della Fiera internazionale dell'artigianato di Firenze.

La Sala delle volte della Fortezza da Basso ospita "Untitled", una mostra che raccoglie artisti, imprese e artigiani della Strada della ceramica di Montelupo. Un percorso che vede rappresentate le diverse anime della Strada della ceramica, le botteghe e le aziende e gli artisti: 31 espositori in un allestimento progettato da Marco Ulivieri che si ispira al decoro del nastro spezzato della ceramica di Montelupo.

Nella sala Grotte invece sarà proposto una delezione dei prodotti di design realizzati nell'ambito del Cantiere "Ceramica Dolce", curato da Silvana Annicchiarico, al quale hanno preso parte designer nazionali, assieme alle aziende del territorio e agli studenti dell'Accademia delle Belle Arti. Nella stessa sala sarà proiettato il documentario realizzato dallo IULM che racconta l'evoluzione del cantiere d'arte e le diverse fasi della lavorazione.

Per l'assessore alla cultura del comune di Montelupo è davvero una bella soddisfazione poter esporre la produzione locale in un appuntamento di alto livello come il Mida. Particolarmente significativa è la presenza delle aziende e degli artisti del territorio: negli ultimi anni è stato fatto un lavoro importante di raccordo e valorizzazione, che passa in primo luogo dai cantieri d'arte contemporanea, un modello ideato a Montelupo e che prende le mosse da quanto accadeva nelle storiche botteghe dei ceramisti e lo attualizza.
La selezione di opere del progetto Ceramica Dolce, quindi, si colloca in un ideale continuum con la mostra degli artigiani e l'insieme ben rappresenta l'evoluzione della ceramica a Montelupo.

Per "UNTITLED" espongono: Ceramiche d'arte Dolfi di Ivana Antonini, Ceramiche Bartoloni, Valentina Batini, Unioni delle Fornaci della Terracotta, Ceramiche Borgioli, Smartcolor, Veronica Fabozzo Studio d'arte, Carlotta Fantozzi, La Galleria lab, Ceramiche Ange, Ceramiche Sergio Pilastri, Terrecotte Corradini e Rinaldi, Spazio arte, Serena Tani, Ceramiche Tombelli, Carmen Vantini, Tuscany Art, Giulia Cantarutti, Terrecotte Florentia, Ceramiche Riba, Shilha Cintelli, Ceramiche Arno, Paola Staccioli, Artesia, Bitossi Ceramiche, Rachel Morellet, Paola Ramondini, Karin Putsch-Grassi, Giulia Alba Chiara Bono, Marco Ulivieri, Ceramiche d'arte Ammannati.

La mostra rimarrà aperta dal 23 aprile al 1 maggio presso la sala delle Volte della Fortezza da Basso con orario dal 26 al 29 aprile 10.00 - 20.00, nei giorni 23, 24, 25, 30 aprile e 1 maggio 10.00 - 22.00. Successivamente l'esposizione sarà allestita presso il Palazzo Podestarile a Montelupo Fiorentino dal 21 maggio al 19 luglio.

Copyright © Valdelsa.net

Potrebbe interessarti anche: Mostra Internazionale dell'Artigianato in scena tra pochi giorni a Firenze

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 21 aprile 2022

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su