La Colligiana fa 2-2 con la capolista Gavorrano su un campo al limite del praticabile

La Colligiana, dopo dalla sconfitta di misura subita a Montecatini, si prende un punto con la capolista Gavorrano, e lo ha fatto senza Tranchitella e Pierangioli

 
  • Condividi questo articolo:
  • j

La Colligiana, dopo dalla sconfitta di misura subita a Montecatini, si prende un punto con la capolista Gavorrano, e lo ha fatto senza Tranchitella e Pierangioli. 

La partita si è disputata su un terreno ai limiti della praticabilità per l'abbondante pioggia caduta, ma il sopralluogo effettuato dal direttore di gara con i due capitani prima dell'inizio della gara ha sancito che si poteva giocare e così è stato anche se le condizioni del terreno non hanno consentito alle due squadre di esprimersi per il meglio.

Occorre aspettare il quarto minuto di gioco per vedere un'azione degna di questo nome ma la conclusione di Bandini è facile preda di Grossi. La pioggia continua a cadere e la palla diventa spesso incontrollabile mentre i giocatori fanno fatica a stare in piedi. Al 20' arriva il vantaggio della Colligiana con Bandini, scattato sul filo del fuori gioco, bravo a superare Grossi con un bel diagonale. Il secondo assistente richiama l'attenzione del direttore di gara per un guaio muscolare che non gli consente, nonostante le cure prestate, di proseguire nel suo operato. Dopo 14 minuti di sospensione la gara riprende con due guardalinee di parte, con la panchina del Gavorrano oltremodo nervosa. Al 37' il Gavorrano colpisce una traversa e la palla si perde poi sul fondo. Al 44' una palla destinata tra le braccia di Corno non viene trattenuta e termina sul fondo; sull'angolo palla in area e un giocatore del Gavorrano va giù: l'arbitro concede un generoso e contestato calcio di rigore che Lombardi realizza spiazzando Corno. Non succede più niente fino al termine della prima frazione di gioco con il recupero dovuto alla sospensione.

Nella ripresa all'ottavo Corno devia in angolo una conclusione di Lombardi. Al nono per fallo di mani in area di Bandini l'arbitro concede il secondo rigore ai maremmani; ancora Lombardi sul dischetto e vantaggio del Gavorrano. La Colligiana si porta spesso in avanti alla ricerca del pari ma la porta di Grossi non subisce grossi pericoli. Al 19' Corno allunga ad un difensore ma la palla si ferma su una pozzanghera e Carnevale si impossessa della palla che però spedisce alta. Al 20' Tiritiello mette giù il neo entrato Venuto in area e il direttore di gara assegna la massima punizione alla Colligiana. Mugnai va sul dischetto e insacca con Grossi che può solo intuire. Il Gavorrano non fa correre grossi rischi a Corno ma la Colligiana ci crede e si porta spesso in avanti. L'arbitro non vede un fallo di mano in area di un difensore ma punisce il successivo di Bandini. Al 33' una conclusione di Fall viene deviata in fallo laterale. Subito dopo la palla arriva a centro area, Fall fa sponda di testa, Bandini colpisce ancora di testa ma Grossi si inarca e devia sopra la traversa. Finale nervoso per non dire rovente con conclusione nello spazio antistante gli spogliatoi dove ne fanno le spese Fall e Carnevale che vengono espulsi, a partita conclusa.

Colligiana – Gavorrano: 2 – 2
Colligiana: Corno, Casini, Spinelli, Strano (62' Venuto), Tognarelli, Di Nardo, Fall (87' Meccheri), Masini, Bandini (81' Alessandrini), Pietrobattista, Mugnai.All. Stefano Carobbi; a disp.: Squarcialupi, Perone, Scortecci, Biagi, Schiumarini, Capitani.
Gavorrano: Grossi, Sciannamè (69' Moscati), Ropolo, Asante (62' Tiritiello), Salvadori, Matteo, Rubechini, Bordo, Carnevale, Lombardi, Boccardi (80' Granatiero). All. Vitaliano Bonuccelli; a disp.: Pagliuchi, Costanzo, Vinasi, Porro, Cardarelli, Conti,

Arbitro: Matteo Gariglio di Pinerolo; ass.ti: Giorgio Rinaldi di Roma 1 e Fabrizio Civitenga di Roma 2
Reti: 20′ Bandini, 45′ rig. Lombardi, 55′ rig. Lombardi, 65′ rig. Mugnai
Ammoniti: Fall, Bandini, Spinelli, Tiritiello, Carnevale.
Espulsi: Fall e Carnevale dopo la fine della partita.
Note: partita sospesa al 20' del primo tempo per 14 minuti per l'infortunio al secondo assistente di linea; la gara è ripresa con guardalinee di parte.

Pubblicato il 7 marzo 2016

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su