La cucina della Val di Chiana incontra l'Orcia Doc. Così parte Tra Borghi e Cantine

Appuntamento a cena tutti i giovedì fino 18 novembre. Si inizia con il Ristorante Betulia a Bettolle che sul sentiero dell'Orcia Doc incontra i vini dell'Azienda Agricola Trequanda

 PROVINCIA DI SIENA
  • Condividi questo articolo:
  • j

La cucina della Val di Chiana va a braccetto con l’Orcia Doc. Così a Bettolle il 16 settembre Filetto di maiale, Durelli di Pollo, il Farro risottato, Maltagliati e il Cappello del Prete a “modo mio” insieme al vino narreranno una storia di questo territorio creando un “Sentiero del Gusto”.

Prende il via da qui il 16 settembre, dal Ristorante Betulia a Bettolle il programma di Tra Borghi e Cantine, proponendo un abbinamento che incontra i vini dell’Azienda Agricola Trequanda. E’ questo il filo che lega i dieci appuntamenti in dieci ristoranti del territorio senese insieme a dodici aziende vitivinicole della provincia di Siena. Per ben dieci giovedì, fino al 18 novembre, torna all’ora di cena l’appuntamento in cui le Doc e le Docg di Siena si uniranno ai sapori della tradizione culinaria senese per farci assaporare la storia del territorio. Così, i giovedì di Tra Borghi e Cantine, nei ristoranti posti sui Sentieri del Gusto, potremo assaporare i piatti della cucina tradizionale senese e toscana proposti in un menù pensato e dedicato alla serata in abbinamento con i vini del territorio.

La forza di “Tra Borghi e Cantine - I Sentieri del Gusto” è l’alleanza con le aziende vitivinicole del territorio, ognuna di loro offrirà ai clienti delle serate di Tra borghi e Cantine, visite e degustazioni o sconti nella propria azienda. L’Azienda agricola Trequanda, che presenterà i suoi vini nel menù del 16 settembre al Ristorante Betulia, offrirà ai soli partecipanti alla cena, dal 1 ottobre al 31 dicembre 2021 la possibilità di una visita con degustazione di 3 etichette a 15 euro a persona oppure un ingresso a 30 euro con visita in cantina, oltre che uno sconto del 10% sull’acquisto dei  vini in bottiglia, presso il punto vendita diretto dell’azienda.

Il menù del 16 settembre

Al Ristorante Betulia, luogo dove storia, tradizione e territorio si incontrano e si esprimono in una esperienza del palato creando una ulteriore opportunità di scoprire il borgo di Bettolle, come antipasto ci saranno Filetto di maiale “Brado” in doppia cottura e salsa etrusca, Durelli di Pollo al Vin Santo con Chianti Docg Baconcoli 2019 dell’Azienda Agricola Trequanda. Come primo Farro risottato con verdure dell’orto e pecorino toscano Dop con Chianti Docg Baconcoli 2019 e Maltagliati al ragù d’ Ocio con Orcia doc 2018. Come secondo, Cappello del Prete “a modo mio” con Orcia Doc 2018. Immancabile il dessert. Ci sarà la Ricotta addolcita con miele di acacia e mentuccia selvatica con Rezzantino che è un mosto parzialmente fermentato. A servire i vini ci saranno i sommelier di Fisa Valdichiana con la cui collaborazione la serata è realizzata.

 Tutto il programma

Tutto il programma è consultabile sul sito www.borghiecantinesiena.it. Prossimo appuntamento il  23 settembre a  Montalcino con il Ristorante il Giardino e il vino Brunello di Montalcino Docg dell’Azienda Agricola Villa i Cipressi. Il 30 settembre Tra Borghi e Cantine sarà a Poggibonsi, a L’Angolo del Chianti, con il vino Chianti Colli Senesi Docg della Tenuta Squarcialupi La Castellina.

Ottobre inizia a San Quirico d’Orcia che ospiterà il cartellone il 7 ottobre al Ristorante da Ciacco con il vino Orcia Doc dell’Azienda Agricola Bagnaia. La settimana successiva, giovedì, 14 ottobre, siamo a Castellina in Chianti con l’Antica Trattoria la Torre e il vino Chianti Docg della Tenuta di Lilliano. Il 21 ottobre Tra Borghi e Cantine sarà di nuovo a Bettolle, al Ristorante Redaelli con il vino Nobile di Montepulciano Docg dell’Azienda Le Bertille. L’ultimo giovedì di ottobre, il 28, Tra Borghi e Cantine si sposta all’Osteria del Conte, a Montepulciano, con il vino Nobile di Montepulciano Docg dell’Azienda Contucci.

Il 4 novembre è la volta di San Gimignano, al Ristorante La Stella con il vino Vernaccia Docg dell’Azienda Agricola Signano. L’ 11 novembre l’appuntamento è all’Osteria il Granaio a Rapolano Terme con il vino Orcia Doc ed il Brunello dell’azienda Donatella Cinelli Colombini. Tra Borghi e Cantine chiude il 18 novembre visitando di nuovo San Gimignano con il ristorante Pietrafitta e la Vernaccia Docg delle aziende Tenuta la Vigna, Palagetto srl e agriturismo Mormoraia. L’hashtag della manifestazione è #TraBorghieCantine2021.

Il progetto

Tra Borghi e Cantine è un progetto di  CAT Confcommercio Siena, Confcommercio Siena, Vetrina Toscana e Camera di Commercio Arezzo Siena. Vetrina Toscana, il progetto di Regione e Unioncamere Toscana che promuove ristoranti, botteghe e produzioni di qualità, che esprimono l'identità del territorio, e valorizza la cultura enogastronomica come attrattore turistico. Inoltre, Tra Borghi e Cantine ha la collaborazione di Ais Toscana, Fisar Siena e Valdelsa, il Consorzio del Vino Doc Orcia, il Consorzio Vino Nobile di Montepulciano, il Consorzio della Vernaccia di San Gimignano, il Consorzio del Vino Brunello di Montalcino.

Per informazioni

Tutte le informazioni si possono trovare su www.borghiecantinesiena.it. Oppure è possibile scrivere alla mail elapadula@confcommercio.siena.it.

Potrebbe interessarti anche: A Poggibonsi arriva la 4ª edizione del festival Urban Connection

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 14 settembre 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su