La Florentia San Gimignano fermata sullo 0-0 dal San Marino manca l’aggancio al quarto posto

Il prossimo impegno per la Florentia San Gimignano sarà la trasferta di Napoli sabato 20 marzo alle 14.30

 SAN GIMIGNANO
  • Condividi questo articolo:
  • j

Florentia San Gimignano - San Marino 0-0 (0-0)

Florentia San Gimignano: ​Friedli, Boglioni (67’ Imprezzabile), Dongus ©, Rodella, Ceci, Wagner(68’ Bursi), Re, Dahlberg (46’ Pugnali), Anghileri (46’ Nilsson), Cantore, Martinovic
All. ​Stefano Carobbi. A disposizione: ​Tampieri, Lotti, Bursi, Pugnali, Nilsson, Pisani, Bolognini, Imprezzabile, Accornero 

San Marino Academy: ​Ciccioli, Montalti, Menin ©, Vecchione (55’ Landa), Brambilla, Muya (55’ Baldini), Babnik, Piazza, Corazzi (74’ Chandarana), Kunisawa, Barbieri (74’ Rigaglia)
All. ​Alain Conte. A disposizione: ​Salvi, De Sanctis, Micciarelli, Baldini, Rigaglia, Musolino, Chandarana, Cecchini, Landa

Direttore di gara: ​Sig. Monaldi (sez. Macerata), Primo Assistente:​ Sig. Ravera (sez. Lodi), Secondo Assistente:​ Sig. Fontemurato (sez. Roma 2)
Tabellino​: 73’ ammonita Bursi, 80’ ammonita Re

Il commento della gara 

Tante occasioni al Santa Lucia, ma la Florentia San Gimignano non riesce a sbloccare il risultato: con la San Marino Accademy arriva il primo pareggio interno per la squadra di mister Carobbi. Dopo una fase iniziale di studio, con prevalenza territoriale delle padrone di casa che, però, non arrivano ad impegnare Ciccoli, la partita entra nel vivo poco dopo il quarto d’ora di gioco con due occasioni per Martinovic: il suo primo tiro, dopo una rapida ripartenza, finisce fuori; mentre la seconda conclusione della numero 9 neroverde, servita dalla destra da Cantore, viene bloccata dalla portiere ospite. La pressione delle neroverdi porta anche ad una traversa: al 22’ Ciccoli devia sul legno lungo una conclusione dalla destra di Dongus, rimasta in attacco sugli sviluppi di un calcio d’angolo. E 10 minuti più tardi è ancora un tiro-cross di Cantore, su ottimo lancio di Wagner, a mettere in difficoltà la difesa sammarinese.

Ultima occasione del primo tempo è sul sinistro di Anghileri, da posizione defilata, ma la palla viene ribattuta in angolo. Doppio cambio in apertura dei secondi 45’ di gioco: Pugnali e Nilsson sostituiscono Anghileri e Dahlberg e la Florentia intensifica il forcing alla ricerca del vantaggio. ll primo tiro è proprio della neo entrata attaccante svedese, dal limite dell’area, ma Ciccioli blocca sicura. Un minuto più tardi Cantore, con caparbietà, recupera una palla sulla sinistra, e arriva al cross per l’altra giocatrice che si è appena alzata dalla panchina: la conclusione al volo di Pugnali finisce a lato. Le padrone dicasa continuano ad attaccare alla ricerca del vantaggio: prima Cantore non riesce a servire Martinovic; poi, nell’azione successiva, la possibilità di passare in vantaggio è ancora sul destro di Pugnali che, da dentro l’area di rigore, conclude alto. Quindi Dongus non riesce ad impattare sulcross di Wagner.Nella fase centrale della seconda frazione è la San Marino Accademy a rendersi pericolosa: Landa,con una punizione dalla trequarti impegna Friedli, che manda la palla in calcio d’angolo. Ed è ancora la numero 1 svizzera a tenere la partita in parità sulla seconda occasione della San Marino: una girata ravvicinata di Barbieri. Sulla ripartenza Imprezzabile in mezza rovesciata, sul cross di Cantore, non inquadra la porta avversaria rimasta sguarnita. San Marino è ancora pericolosa, ma Friedli blinda la propria porta su Landa. Negli ultimi minuti Martinovic arriva al tiro per tre volte, sempre di testa, ma la partita termina sul risultato di 0-0.

San Marino si conferma bestia nera delle neroverdi e Sangi manca così l’aggancio al quarto posto, vista anche la sconfitta della Roma. Dopo le semifinali di Coppa Italia, che vedranno affrontarsi Juve-Roma e Milan-Inter domenica 14 marzo, il prossimo impegno per la Florentia San Gimignano sarà la trasferta di Napoli sabato 20 marzo alle 14.30.

Potrebbe interessarti anche: Stefano Lotti: il ricordo del mister Uliano Vettori

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 8 marzo 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su