Bisniflex Poggibonsi showroom

La Fondazione Gonfiantini offre una donazione al Bagolaro

FTSA acquista nuove apparecchiature di telesoccorso per il Centro Sociale Bagolaro

 SAN GIMIGNANO
  • Condividi questo articolo:
  • j

Importante donazione per il progetto Senior Housing del Bagolaro di San Gimignano. Il sostegno arriva direttamente dalla Fondazione Gonfiantini che in questo modo ha voluto contribuire in modo significativo all'acquisto dell'apparecchiatura del telesoccorso per la struttura storica di San Gimignano, oggetto di una recente riqualificazione di spazi e attività destinati agli anziani.

La Fondazione Cesare Gonfiantini Onlus, con sede in San Gimignano, è una realtà con finalità istituzionale circoscritta dal suo statuto ad alcune attività: elargizione di borse di studio per ricercatori in campo medico ed opere filantropiche di beneficenza/assistenza e cura, anche mediante l’acquisto di apparecchiature sanitarie destinate a persone indigenti, residenti nel comune di San Gimignano. La Fondazione è nata per la volontà testamentaria della Fondatrice Maria Rosa Gonfiantini e raccoglie le risorse che alimentano le attività istituzionali dalla gestione degli immobili di proprietà situati nel centro storico della città sotto le torri.

Nonostante gli ostacoli e le limitazioni imposte dallo stato di emergenza sanitaria, la Fondazione è riuscita a intessere e coltivare relazioni con le realtà che operano non solo nel territorio comunale ma anche con soggetti come la Fondazione Territori Sociali Altavaldelsa che gestisce i servizi socio sanitari per l’intera area valdelsana. Non a caso la donazione effettuata per l’acquisto dell’apparecchiatura di telesoccorso è la seconda in ordine di tempo a favore dei progetti gestiti dalla FTSA. Già, infatti, ad inizio pandemia, considerata la grave situazione generatasi con l’emergenza sanitaria, la Fondazione Gonfiantini aveva offerto il proprio contributo e sostegno, donando 1000 euro a favore del progetto di Sostegno Alimentare per le persone bisognose residenti nel Comune di San Gimignano, coordinato proprio dalla FTSA.

Il progetto di riqualificazione del Bagolaro proposto dalla FTSA costituisce un importante sostegno alle necessità sanitarie, assistenziali e sociali della nostra comunità - afferma Cristina Galgani, amministratrice della Fondazione Gonfiantini Onlus - in particolare, l’acquisto di apparecchiature per il telesoccorso/teleassistenza per gli appartamenti del Bagolaro è finalizzato a rendere più efficace, sicura e rapida una sorveglianza per gli anziani più fragili e soli, contribuendo talvolta a contrastare anche situazioni di disagio connesse a solitudine o isolamento, particolarmente significative in un momento così delicato della pandemia. La sinergia, poi, con altri enti che hanno scopi analoghi a quello della Fondazione Gonfiantini come la Fondazione Territori Sociali Altavaldelsa e con Il Comune di San Gimignano sono vitali perché consentono di concentrare le energie e rendere maggiormente efficaci, finalizzati ed utili gli interventi a sostegno di chi ha bisogno”.

Potrebbe interessarti anche: Croce Rossa e Noi Siena donano giochi al Dipartimento della Donna e dei Bambini

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 24 gennaio 2022

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su