La gara di Irene Siragusa alle Universiadi non è finita. Sabato la finale nei 200 metri

«Mi vengono ancora i brividi a ripensare a quell' istante in cui ho visto il mio nome per secondo sul tabellone con accanto PB» ha scritto ieri sulla sua Pagina Facebook, in seguito al traguardo raggiunto

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Dopo l’argento conquistato ieri nei 100 metri femminili, la gara alle Universiadi di Taipei dell’atleta colligiana Irene Siragusa non è finita. Si è qualificata infatti per la finale dei 200 metri femminili, nonostante un monsone di quasi 3 metri di vento contrario (-2,9), con un tempo di 23’’49, a soli tre centesimi di distanza dalla lituana Gunta Latiseva Cudare. L’appuntamento è per domani, sabato 26 agosto, alle ore 13.50 italiane la finale.

«Mi vengono ancora i brividi a ripensare a quell' istante in cui ho visto il mio nome per secondo sul tabellone con accanto PB – ha scritto ieri sulla sua Pagina Facebook, in seguito al traguardo raggiunto -. Il secondo dopo non ci stavo già capendo più niente! La mia prima medaglia individuale internazionale non so come esprimere quanto sia felice per tutto il lavoro che ho fatto e che finalmente è stato ripagato! Prima medaglia per l'atletica a queste Universiadi... Speriamo sia di buon auspicio!».

Pubblicato il 25 agosto 2017

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho preso visione dell’informativa privacy
  * Acconsento

In relazione al trattamento dei miei dati personali, relativamente alle finalità di Marketing diretto mediante invio di materiale informativo e/o pubblicitario mediante email o newsletter, strumenti di messaggistica o telefono
  Acconsento

Torna su