La guida al trading online degli analisti di tradingcenter.it

Il trading online è senza ombra di dubbio una delle novità di maggior successo degli ultimi anni

 TRADING ONLINE
  • Condividi questo articolo:
  • j

La possibilità di sfruttare una semplice connessione ad internet per comprare e vendere azioni dai principali mercati di tutto il mondo ha infatti portato ad un aumento semplicemente esponenziale degli investitori. Fino a qualche tempo fa il mondo della Borsa un mondo quasi chiuso in se stesso; al contrario, in questo momento storico, ogni giorni migliaia di nuovi investitori si affacciano per la prima volta alla finestra del mondo delle negoziazioni digitali.

Ovviamente questo “nuovo esercito” è formato sia da professionisti del settore, sia da semplici appassionati, che operano col semplice obiettivo di coltivare un hobby. Ebbene, a prescindere da quale sia il livello di preparazione personale e a prescindere da quali siano gli obiettivi dichiarati (creare una seconda fonte di reddito, costruire una nuova carriera professionale, divertirsi una volta ogni tanto ecc.), quel che conta è operare con consapevolezza. Il mondo del trading online è un mondo complesso, ricco di regole e sfaccettature: non sorprende dunque che sia altamente sconsigliato iniziare ad investire sulla semplice onda dell’intuizione e dell’emotività.

Consigli utili per iniziare

Per fortuna la grande popolarità del trading online ha favorito la nascita di diversi portali dedicati alla diffusione di consigli, regole e strategie. Portali che iniziano dai fondamentali del mestiere e che poi, in certi casi, arrivano a diffondere i segreti di investitori di grandissimo successo.

Detto questo, per iniziare ad investire è doveroso partire dalle basi ed iniziare a masticare la terminologia in voga nell’ambiente. Ad esempio è doveroso innanzitutto sapere nel dettaglio chi siano i broker online, i nuovi intermediari virtuali che consentono l’accesso ai trader nei vari mercati di borsa di tutto il mondo. Esistono tantissimi diversi broker online e ciascuno ha le proprie regole, i propri “pro” ed i propri “contro”.

Un suggerimento utile a chi inizia ad investire consiste sicuramente nell’iscriversi ad un broker online che metta a disposizione degli utenti il cosiddetto “conto demo”: una modalità simulata in cui è possibile fare prove di investimenti ed osservare i risultati delle proprie scelte senza rischiare nemmeno un centesimo di euro.

Investire in azioni

Sia gli investimenti in modalità demo sia quelli veri e propri sono in fin dei conti delle scelte: il trader sceglie di volta in volta cosa acquistare e cosa vendere, con l’obiettivo di trarre il massimo profitto possibile dallo scarto tra valore d’acquisto e valore di vendita del singolo bene.

Ecco, i principali beni disponibili nelle Borse sono le azioni, ovvero quote di società presenti sul mercato. Quando si acquistano delle azioni di fatto si acquista una percentuale del valore complessivo della società che le sta emettendo: questo vuol dire che sarà l’andamento sui mercati dell’azienda madre ad influire sul valore di tutte le azioni disponibili. 

Investire in obbligazioni

Parlare di azioni rende immediatamente necessario parlare anche di obbligazioni: i due strumenti finanziari infatti tendono spesso a venire confusi l’uno con l’altro, ma hanno caratteristiche piuttosto diverse. Le obbligazioni infatti sono dei titoli di debito veri e propri, con garanzie totalmente sconosciute alle azioni.

Quando una società o un ente pubblico emette delle obbligazioni lo fa per risolvere problemi di liquidità: vende delle quote promettendo immediatamente un determinato rendimento a tutti coloro che le acquisteranno. Questo vuol dire che chi compra avrà necessariamente diritto ad un profitto, a prescindere dagli scossoni del mercato, a meno che la società o l’ente emittente non arrivino ad un vero e proprio default finanziario

Come investire?

Ovviamente la grande domanda che si fanno tutti i trader del mondo è legata al “come”. I mercati sono infatti letteralmente pieni di azioni, obbligazioni e tanti altri strumenti finanziari: l’abilità di un investitore sta dunque nel capire in anticipo quale bene aumenterà il proprio valore col passare del tempo e, al tempo stesso, quale bene vada venduto prima di un vero e proprio crollo.

Potrebbe interessarti anche: Incendio in Pian dei Peschi a Poggibonsi

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Ebbene, è proprio per acquisire questo tipo di strumenti e di sensibilità che è opportuno consultare una guida dedicata al mondo del trading online

Pubblicato il 26 novembre 2020

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su