La tutela del verde rifiorisce d'autunno, 200 piante e rose in dono dai soci Coop

Il dono venerdì 3 dicembre dalla sezione soci Chianti Coop Centro Italia che comprende i negozi di San Gimignano, Radda in Chianti, Castellina in Chianti e Castellina Scalo

 SAN GIMIGNANO
  • Condividi questo articolo:
  • j

Rifiorisce d’autunno la tutela del verde nella città del torri e nel suo territorio comunale grazie anche al dono prezioso dei soci coop di San Gimignano. Sono 200 le piante, rose e siepi che venerdì 3 dicembre sono state donate all’amministrazione comunale dalla sezione soci Chianti Coop Centro Italia che comprende i negozi di San Gimignano, Radda in Chianti, Castellina in Chianti e Castellina Scalo, grazie all'attività coordinata dai soci del negozio di San Gimignano.

«Un nuovo impulso alla cura del verde con ancora più attenzione per parchi, aiuole e giardini - sottolinea il sindaco di San Gimignano Andrea Marrucci - ringrazio la Coop e i suoi soci per questa preziosa collaborazione che contribuirà a rendere più bella la nostra Città, per residenti e ospiti. In questi giorni sono iniziati i primi lavori di cura del Piazzale Martiri di Montemaggio, la piantumazione di rose alle due rotatorie stradali di accesso a San Gimignano e relativi impianti di irrigazione. Saranno messi a dimora a Fugnano nei prossimi giorni i pioppi tremuli per la celebrazione della Festa dell'Albero e, prima di Natale - conclude Marrucci - saranno rimossi gli alberi secchi e pericolosi lungo la via dei Fossi accanto al Torrione di Mangiapecore e all'interno del Piazzale Martiri Montemaggio».

Potrebbe interessarti anche: Monteriggioni, nuovi servizi e proposte per il turismo 

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 3 dicembre 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su