La Virtus Certaldo espugna il PalaRoosevelt aggiudicandosi il derby di andata con l'Abc Castelfiorentino

E' la Virtus Certaldo ad aggiudicarsi l'attesissimo derby di andata del girone di Promozione espugnando allo scadere un PalaRoosevelt gremito all'inverosimile per 83-85

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

E' la Virtus Certaldo ad aggiudicarsi l'attesissimo derby di andata del girone di Promozione espugnando allo scadere un PalaRoosevelt gremito all'inverosimile per 83-85

Gara bella e intensa, pubblico delle grandi occasioni, tifo incessante e un derby che mancava da tanto, troppo tempo, derby meritatamente conquistato da chi, nel momento topico, è riuscito a gestire al meglio i possessi decisivi portando a casa i due punti a suon di sirena. 

Quaranta minuti che hanno tenuto tutti con il fiato sospeso e con le due formazioni che si sono affrontate sempre punto a punto. Dopo una buona partenza della Virtus, che ha guidato il primo quarto toccando anche il +10 con Fimia (4-14 al 7′), l'Abc ha reagito chiudendo la prima frazione a -3 (16-19) e prendendo in mano il comando delle operazioni. Di fatto la truppa castellana ha messo la testa avanti nel secondo quarto (21-19) toccando il +8 (35-27) e andando al riposo lungo sul +6 (41-35). Al rientro l'Abc ha mantenuto l'inerzia, non riuscendo mai a scappare ma difendendo sempre i suoi 2/3 possessi di vantaggio, fino a chiudere il terzo periodo sul +3 (62-59). Negli ultimi dieci minuti i gialloblu hanno toccato il massimo vantaggio (72-63 al 33′), ma poi hanno avuto il demerito di non riuscire a chiudere la partita: Certaldo non ha mollato ed anzi ne ha approfittato, affondando un break di 5-14 per la parità (77-77 al 38′) e proseguendo fino a ribaltare completamente l'inerzia e raggiungere il +6 a 57" allo scadere (77-83). A questo punto è stata l'Abc a reagire e con il 2/2 di Delli Carri dalla lunetta e la tripla di Corbinelli nell'ultimo possesso ha ristabilito la parità: 83-83. L'overtime era ad una manciata di secondi ma Visigalli, lasciato solo sotto il ferro, ha infilato a suon di sirena il canestro della vittoria.

Sconfitta amara, non tanto per la classifica quanto per quello che questa partita rappresentava, sia per l'una che per l'altra squadra, così come per le due tifoserie. 
Ma, se diamo uno sguardo oltre il risultato finale, ci teniamo a ringraziare veramente di cuore tutti i tifosi castellani: un palazzetto così gremito e soprattutto un tifo così acceso non lo vedevamo nè sentivamo da diverso tempo. Adesso ci auguriamo che questa scintilla che si è accesa non si esaurisca qui. Perchè questa è senza dubbio una delle facce più belle dell'Abc. Grazie a tutti, siete stati fantastici.

Abc Castelfiorentino - Virtus Certaldo: 83 - 85
Parziali: 16-19; 25-16 (41-35); 21-24 (62-59); 21-26 (83-85)
Abc Castelfiorentino: Montagnai 24, Delli Carri 19, Innocenti 8, Belli, Camerini 9, Papi 2, Manetti 9, Corbinelli 6, Trillò 4, Taiti 2. All: Bagnoli. Ass: Betti, Lari.
Virtus Certaldo: Pucci 11, Bonelli 11, Fimia 22, Gronchi ne, Rossi ne, Visigalli 34, Lazzeretti, Borgianni, Calvani ne, Spampani 7. All: Baldini. Ass: Crocetti, Gozzi.
Arbitri: Bellucci e Solfanelli di Livorno. 

Pubblicato il 7 marzo 2016

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho preso visione dell'informativa privacy
  * Acconsento

In relazione al trattamento dei miei dati personali, relativamente alle finalità di Marketing diretto mediante invio di materiale informativo e/o pubblicitario mediante email o newsletter, strumenti di messaggistica o telefono
  Acconsento

Torna su