Vivaio Il Roseto

L'archeologia nelle terre di Siena, ad aprile visite guidate gratuite per i soci UniCoop

Il nuovo calendario di appuntamenti del programma visite guidate

 SIENA
  • Condividi questo articolo:
  • j

Un nuovo calendario di appuntamenti rafforza la collaborazione tra Fondazione Musei Senesi e UniCoop Firenze: per tutto il mese di aprile, infatti, sono in programma visite guidate alla scoperta di alcuni musei delle terre di Siena, riservate in via gratuita ed esclusiva ai soci di UniCoop. I partecipanti dovranno solo pagare il biglietto di ingresso al museo o magari utilizzare la FMS Card, che consente agevolazioni speciali e che è acquistabile nei musei aderenti al prezzo speciale di 8 euro (anziché 10) riservato ai Soci UniCoop Firenze, grazie alla partnership siglata lo scorso ottobre.

L’archeologia nelle terre di Siena

Quello nelle terre di Siena è un vero e proprio viaggio nei paesaggi, nei resti e nelle memorie più antiche, alla scoperta dell’indissolubile legame tra presente e passato. Importanti campagne di scavo hanno infatti condotto nei secoli alla musealizzazione di siti archeologici unici e della miriade di tesori che ne sono scaturiti. Il fascino degli Etruschi ci accompagna dal Chianti alla Valdelsadalla Val di Chiana fino alla Val di Merse, con reperti legati al culto dell’acqua (e del vino!) e dei morti (si pensi ai canopi e alle tombe scavate nella roccia o dipinte). Due sono, inoltre, gli archeodromi in cui è possibile compiere un vero e proprio viaggio nel tempo grazie alle attività di archeologia sperimentale, oltre ai suggestivi parchi archeologici immersi nella natura. Nei musei senesi un ventaglio di proposte ampio, incentrato sull’archeologia: dalle tracce preistoriche di Cetona alle collezioni etrusche di Chianciano Terme, Castellina in Chianti, Chiusi, Colle Val d’Elsa, Murlo, Sarteano e Trequanda, fino alla vita nel Medioevo a Poggibonsi.

Visite speciali per i soci UniCoop

Grazie all’accordo sancito con UniCoop Firenze, dunque, FMS propone un pacchetto di visite specializzate nei musei senesi dedicati alle raccolte archeologiche che sono in programma tutti i sabati e le domeniche di aprile (con una sola variazione dal giorno di Pasqua al lunedì di Pasquetta).

Le visite dovranno essere prenotate rivolgendosi direttamente al museo; sul posto sarà poi necessario corrispondere al museo il prezzo del biglietto indicato o utilizzare la FMS Card che consente un primo accesso gratuito e ridotti in tutti gli altri musei aderenti. L’iniziativa, realizzata da FMS e UniCoop Firenze, è resa possibile dalla collaborazione con le amministrazioni comunali e i soggetti titolari dei musei, i gestori, gli operatori e i professionisti museali.

Il calendario delle visite

Sabato 2 aprile ore 15

Cetona, Museo Civico Archeologico del Monte Cetona e Parco Archeologico e Archeodromo di Belverde

Domenica 3 aprile ore 15

Murlo, Museo Archeologico Poggio Civitate

Sabato 9 aprile ore 15

Colle di Val d’Elsa, Parco Archeologico di Dometaia

Domenica 10 aprile ore 15

Chiusi, Museo Civico “La città sotterranea” + visita al Museo della Cattedrale e Labirinto di Porsenna

Sabato 16 aprile ore 15

Chianciano Terme, Museo Civico Archeologico

Lunedì 18 aprile ore 15

Poggibonsi, Centro di Documentazione del Cassero e Archeodromo di Poggio Imperiale

Sabato 23 aprile ore 15

Trequanda, Raccolta Archeologica Collezione Pallavicini

Domenica 24 aprile ore 15

Sarteano, Museo Civico Archeologico + Sala d’Arte Beccafumi + Museo dei presepi dal mondo

Sabato 30 aprile ore 15

Castellina in Chianti, Museo Archeologico del Chianti Senese e il tumulo di Montecalvario

Il calendario completo con tutti i costi e le informazioni per le prenotazioni è disponibile sul sito di FMS (www.museisenesi.org).

Copyright © Valdelsa.net

Potrebbe interessarti anche: Un pranzo solidale a sostegno del popolo ucraino

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 30 marzo 2022

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su